Gb, party pre-Natalizio a Downing Street, è bufera sul governo BoJo

Mondo

Infuria la polemica a Londra dopo un video spuntato sulla rete Itv che riprende frasi controverse dell’allora portavoce del primo ministro Allegra Stratton su una festa "poco distanziata"

E’ bufera sul governo di Boris Johnson dopo quanto emerso da un video inedito spuntato sula rete Itv che riprende frasi controverse dell’allora portavoce del primo ministro Allegra Stratton su un party pre natalizio “poco distanziato” tenutosi lo scorso anno a Downing Street.

Le polemiche

approfondimento

Covid, fuga da Londra prima del lockdown: code in aeroporti e stazioni

La settimana scorsa, prima del video, il Daily Mirror pubblica in prima pagina la notizia per cui, il 18 dicembre 2020, a Downing Street ci sarebbe stato un party dove non sarebbero state osservate le norme sul distanziamento. E qui è il problema perché quella presunta festa, se confermata, sarebbe avvenuta durante il terzo lockdown totale di Londra contro l'incubo Coronavirus. In un momento in cui, secondo le regole annunciate e imposte dallo stesso governo di Boris Johnson, i party erano assolutamente vietati, anche nei luoghi di lavoro mentre in casa o in altre abitazioni private potevano incontrarsi solo i familiari.

Da qui la polemica in cui sono intervenuti i  portavoce di Johnson sottolineando in un primo momento che "tutte le regole e norme anti Covid erano state rispettate" e poi, ieri, che "non c'era stata nessuna festa". 

Il video controverso

approfondimento

Covid, New York verso shutdown. Uk: Londra zona rossa da mercoledì

A smentirli ora proprio il video pubblicato da Itv. I fatti risalgono allo scorso anno: il 18 dicembre 2020 probabilmente ci fu un party a Downing Street con circa 40 persone. Quattro giorni dopo, nella sede del governo si volevano "testare" i briefing quotidiani voluti da BoJo per tenere informata la popolazione su quanto stava accadendo. E nell'incontro tra i colleghi di governo, venne chiesto all'allora portavoce  Stratton se fossero vere le voci sul party che già circolavano su Twitter: le sue parole furono casualmente registrate e sono affiorate in questi giorni. Nel video

si vede la Stratton, che chiacchiera con i colleghi che si fingono giornalisti e lei taglia corto: "E' stato un incontro di lavoro. Non era socialmente distanziato".

La spiegazione di BoJo

Ieri sulla vicenda è intervenuto anche il premier spiegando: "Quello che posso dirvi è che tutte le linee guida sono state osservate e continuano ad essere osservate". Ma adesso Scotland Yard ha deciso che vuole vederci chiaro e che esaminerà il video per verificare se effettivamente ci sianostate violazioni. Insomma una sorta di doppio binario per la popolazione nel pieno rispetto delle regole contro il covid e per il governo che quelle regole, a quanto pare,non le avrebbe rispettate. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24