Irlanda, No Vax italiano convince malato Covid a uscire da ospedale. Muore poco dopo

Mondo

Secondo l’Irish Times Antonio Mureddu avrebbe agito con l’assistenza del "Common Law Information Center", un gruppo anti-sistema che promuove un’applicazione della legge solo in base al consenso dei singoli individui

“Qui ti uccideranno, mettiti i pantaloni e vieni via con me. Andiamo a casa. Sei al sicuro”. Antonio Mureddu, di origini sarde ma trasferitosi da tempo in Irlanda, si riprende con lo smartphone mentre fa uscire l’amico Joe McCarron dal Letterkenny University Hospital. I medici provano a fermarlo. “Guardi che così mette a rischio la sua vita” gli dicono. Ma lui riesce a convincere l’amico, ricoverato per una crisi respiratoria, a seguirlo (CORONAVIRUS, IL LIVEBLOG - I NUMERI DELLA PANDEMIA).

La notizia sui giornali irlandesi

approfondimento

Vaccino Covid, studio Niguarda: dopo 6 mesi efficacia ancora alta

Ha provocato vasta eco in Irlanda la notizia, che ha originato un’indagine di polizia, dell’attivista italiano Antonio Mureddu, alias “Gravegliu”, no-vax di estrema destra che ha fatto uscire da un ospedale un paziente Covid. Il 14 settembre Mureddu, proprietario di un ristorante nella contea di Galway con una lunga storia di attivismo cospiratorio e di estrema destra, è entrato al Letterkenny University Hospital con l’obiettivo di riportare a casa l’amico. Con in mano uno smartphone e con la mascherina sotto il mento, Mureddu aveva convinto l’anziano a rifiutare le cure e lasciare l’ospedale nonostante i medici gli consigliassero l’esatto opposto: "Ha il diritto di decidere, ma non credo che quello che tu stai dicendo sia giusto. Fa fatica a respirare, vogliamo che resti qui per aiutarlo".  Joe McCarron, 67 anni, ex dj e personaggio pubblico nella contea di Donegal, è morto pochi giorni dopo.

Indagine in corso

approfondimento

Vaccino Covid, Locatelli: “Terza dose non scontata per i giovani”

Secondo l’Irish Times Mureddu avrebbe agito con l’assistenza del Common Law Information Center a cui è affiliato. Si tratta di un gruppo anti-sistema che promuove l’applicazione della legge solo in base al consenso dei singoli individui, contestando i magistrati e la competenza delle corti a giudicare. Mureddu, infatti, dice di aver ricevuto una richiesta d'aiuto da Joe McCarron direttamente sul suo canale Telegram. Toccherà adesso agli investigatori ricostruire completamente la vicenda e stabilire se l'intervento di Mureddu sia stato in qualche modo coercitivo rispetto alla volontà del 67enne.

Mondo: I più letti