A Madrid una piazza dedicata a Raffaella Carrà

Mondo

La giunta comunale madrilena ha approvato la proposta. Tutti i partiti hanno votato a favore tranne Vox, che si è astenuto. Lo spazio dedicato alla regina della televisione italiana sarà tra i quartieri Chueca e Malasaña

Tra i numeri civici 43 e 45 della calle Fuencarral di Madrid ci sarà una piazza col nome dell'icona tv italiana, scomparsa a Roma il 5 luglio, Raffaella Carrà (LO SPECIALE). La giunta comunale madrilena ha, infatti, approvato la proposta di dedicare una piazza della capitale spagnola alla Carrà. Lo notizia è stata riportata per prima dal sito del quotidiano El Diario. Tutti i partiti hanno votato a favore tranne Vox che si è astenuto. L'iniziativa era stata presentata da Mas Madrid "per valorizzare la memoria di questa donna, cantante, compositrice, presentatrice, ballerina, coreografa e icona di riferimento per tutti i madrileni e le madrilene e in particolare per la comunita' LGTBI +". (LA FOTOSTORIA - GLI AMORI DELLA CARRA')

"Icona di libertà"

approfondimento

Raffaella Carrà, i funerali: parenti e amici per l’ultimo addio. FOTO

La notizia è stata confermata anche sul profilo Facebook di Raffaella Carrà, attualmente gestito dai familiari della regina della televisione. Lo spazio dedicatole sarà tra i quartieri Chueca e Malasaña. "Raffaella Carrà merita questo e altro. Lei rappresenta un’icona di libertà per molte generazioni. La sua musica ha ispirato più generazioni. È stata una delle prime figure pubbliche a parlare di libertà sessuale ed è un punto di riferimento per la musica e la televisione, un’icona, per Madrid e per la Spagna intera. Merita questo riconoscimento, visto che è sempre stata molto legata a Madrid, città in cui diceva di sentirsi libera e dove si sentiva molto a suo agio a godersi la vita delle sue strade e delle sue piazze", ha affermato Mas Madrid. (RAFFAELLA CARRA' E IL CINEMA: OMAGGI E CITAZIONI)

E in Italia?

approfondimento

Musical sui grandi successi di Raffaella Carrà: parte il casting

"L’Italia perde ancora una volta l’occasione di omaggiare per prima la sua più grande artista", si legge sul post di facebook. Anche se pure nel nostro Paese sono state lanciate diverse proposte. Ad esempio la conduttrice Rai Milly Carlucci ha chiesto di intitolarle l'Auditorium del Foro Italico, dove la cantante ha condotto molti spettacoli di successo, tra i quali "Carramba! Che sorpresa". Il cantautore Cristiano Malgioglio ha chiesto, invece, di intitolarle gli studi Rai di via Teulada.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24