Usa, errore sul sito del dipartimento di Stato: "Trump e Pence hanno lasciato l'incarico"

Mondo

Su Twitter hanno iniziato a circolare le immagini della pagina web in cui il presidente e vice presidente non risultano più in carica dall'11 gennaio 2021. Al momento il sito non è più raggiungibile. BuzzFeed: "Errore commesso da un dipendente arrabbiato"

Un messaggio secondo cui Donald Trump e Mike Pence avrebbero lasciato l'incarico è apparso sul sito del dipartimento di Stato Usa, alimentando le speculazioni che presidente e vice si fossero dimessi o fossero stati rimossi dalla Casa Bianca. La notizia è rimbalzata su Twitter dopo che diversi utenti americani hanno segnalato la pagina in cui veniva comunicato il loro mandato sarebbe scaduto l'11 gennaio. Questo nella giornata in cui i Democratici hanno formalmente presentato la richiesta di impeachment (COSA PREVEDE) per l'attuale inquilino della Casa Bianca. Si sarebbe però trattato di un errore e, secondo quanto riporta il sito BuzzFeed ,"è stato un dipendente arrabbiato" (LO SPECIALE PER L'INSEDIAMENTO DI BIDEN ALLA CASA BIANCA).

Buzzfeed: "Colpa di un dipendente arrabbiato"

approfondimento

Usa, Dem presentano richiesta formale per impeachment di Trump

Il testo, comparso su una pagina vuota della biografia del presidente, diceva "Donald J. Trump ha terminato il mandato l'11-01-2021", con tanto di orario (19:48:39). Un messaggio simile era visualizzabile sulla biografIa del vice Mike Pence. Per BuzzFeed, che cita fonti non meglio identificate, dietro alle modifiche ci sarebbe un "dipendente arrabbiato". 

Trump Pence mandato
Lo screenshot del sito del dipartimento di Stato

Il sito del dipartimento non è raggiungibile

approfondimento

Schwarzenegger: "Trump è un presidente fallito"

Dopo il passaparola online della notizia, il sito da cui è inziata a circolare la news non è più raggiungibile. Il gossip però continua a circolare e diversi quotidiani online riportano lo screenshot delle pagine relative a Trump e Pence dove si legge che il loro mandato è terminato. In questa giornata, alla Camera, è arrivata la richiesta ufficiale da parte dei Democratici di invocare il 25 emendamento per "incitamento all'insurrezione" per il presidente dopo l'assalto  di Capital Hill. Sul fatto è intervenuto anche il presidente eletto Joe Biden, che ha affermato: "Donald Trump non dovrebbe essere in carica, punto".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.