Covid Germania, Merkel: "Possibile vaccino prima di Natale". Semi-lockdown prorogato

Mondo
©Ansa

La cancelliera, parlando al Bundestag, ha illustrato le novità relative all’emergenza sanitaria. “Non c'è ancora un'inversione del trend, troppi contagi. Se aspettassimo terapie intensive piene sarebbe troppo tardi”. Per festività natalizie ok a incontri 10 persone ma divieto contatto inasprito per prossime settimane. Annunciato il prolungamento delle restrizioni fino al 20 dicembre

"Può darsi che i vaccini arrivino prima di Natale. E abbiamo deciso che saranno a disposizione del personale medico e sanitario". La cancelliera tedesca Angela Merkel, parlando al Bundestag, ha illustrato alcune novità relative all’emergenza sanitaria legata al coronavirus (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI). Merkel ha detto che "il vaccino rappresenta la luce alla fine del tunnel", anche se nei mesi invernali non tutti potranno essere vaccinati. La cancelliera ha spiegato che la crescita esponenziale del Covid-19 è stata fermata ma "non c'è ancora una inversione del trend, la crescita dei contagi si è fermata a un dato alto, troppo alto. E in molti Laender crescono ancora troppo invece di calare". Merkel ha citato fra l'altro il "triste record delle vittime" segnato l'altro ieri. "Questo deve preoccuparci. Se aspettassimo che le terapie intensive si riempissero - perché cariche lo sono già - sarebbe troppo tardi", ha aggiunto.

Merkel: cercheremo accordo in Ue su sci ma non sarà facile 

leggi anche

Natale, l'Austria critica l'Italia: “Se Ue ferma sci dia ristori"

La Germania preme perché vi sia un accordo europeo sulla stagione sciistica, che secondo Merkel non dovrebbe partire. "Alla luce della posizione austriaca è chiaro che non sarà facile, ma noi ci proveremo", ha detto la cancelliera tedesca. Proprio su questo tema, il ministro presidente della Sassonia-Anhalt Reiner Haseloff ieri ha rivelato che il semi-lockdown vigente in Germania sarà prolungato fino al 20 dicembre. La Germania sta anche spingendo perché l'Ue vieti le vacanze sciistiche fino al 10 gennaio. Merkel ha chiarito di voler tentare un accordo con i vicini europei a riguardo, aggiungendo che non sarà facile.

Merkel: per festività Natale ok a incontri 10 persone

leggi anche

Covid, Speranza: "A Natale tavolate solo con affetti più stretti"

Sempre ieri Merkel ha spiegato che per le festività di Natale il divieto di contatto in Germania verrà ammorbidito e si consentiranno incontri fino a 10 persone. "Nessuno dovrà vivere le vacanze di Natale in solitudine", ha ribadito. Il divieto di contatto viene invece inasprito per le prossime settimane: non saranno possibili incontri oltre le cinque persone di due nuclei abitativi escludendo i ragazzi sotto i 14 anni. Il divieto di contatto, allargato fino a dieci persone, varrà dal 23 dicembre fino all'1 gennaio, e includerà quindi anche la notte di San Silvestro. Le scuole e gli asili infantili resteranno aperte, in linea col principio di garantire il diritto all'istruzione e non penalizzare l'infanzia. Nelle zone in cui si superano i 200 contagi su 100mila abitanti viene consigliato il ricorso alle lezioni a classi alternate. Le misure a scuola restano comunque materia dei Laender, che decideranno in base alla situazione. Questo vale anche per l'uso della mascherina in classe, che nelle zone maggiormente a rischio viene consigliata a partire dalla settima. Le vacanze di Natale inizieranno in molti Laender con anticipo, già il 19 dicembre. Merkel e i governatori hanno poi fatto appello ai datori di lavoro, affinché consentano lo smart working a chi lo richieda. Il semi-lockdown prevede anche per le prossime settimane la chiusura di ristoranti, bar, teatri, musei, sale da concerto, centri sportivi.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.