Ragazza afgana uccide 2 talebani in assalto a sua famiglia, foto con fucile diventa virale

Mondo

La giovane, che avrebbe un’età tra i 14 e i 16 anni, durante un raid nella sua abitazione in cui sono stati assassinati i suoi genitori, ha preso un fucile e si è messa a sparare. L’immagine, che la immortala mentre imbraccia l’arma, ha ricevuto numerosi elogi sul web

Ha ucciso due militanti talebani, che a loro volta avevano assassinato i suoi genitori durante un assalto, poi una sua foto sui social mentre imbraccia un fucile è diventata popolare. E’ la storia di una ragazza afgana, della provincia di Ghor, raccontata anche dalla Bbc.

L’assalto alla famiglia

leggi anche

Attacco a un ospedale a Kabul di Msf: 13 morti, tra cui due neonati

La ragazza avrebbe un’età tra i 14 e i 16 anni. Alcuni talebani sono arrivati a casa sua perché il padre era un sostenitore del governo afgano. Lei ha preso il fucile di famiglia e si è messa a sparare, uccidendo due assalitori e ferendone molti altri, secondo quanto riportato da funzionari locali della provincia di Ghor.

La foto sui social

leggi anche

Afghanistan, il governo di Kabul firma per rilascio di 5000 talebani

 

Successivamente, l’immagine della giovane col fucile in mano, ha ricevuto numerosi elogi  sui social. ”Tanto di cappello per il suo coraggio” oppure "Sappiamo che i genitori sono insostituibili, ma la tua vendetta ti darà una relativa pace”, hanno scritto scritto alcuni utenti. 

La situazione in Afghanistan

leggi anche

Afghanistan, accordo Usa-talebani: truppe statunitensi via in 14 mesi

 

Secondo i media locali, scrive la Bbc, Ghor è una delle province occidentali meno sviluppate dell'Afghanistan e l'incidenza della violenza contro le donne è elevata. I talebani hanno firmato un accordo di pace con gli Stati Uniti a febbraio, ma molti dei suoi membri continuano a chiedere il rovesciamento dell'attuale governo e della costituzione afgana.

Mondo: I più letti