Coronavirus, Norvegia e Finlandia isolano la Svezia: chiusi tutti i confini

Mondo
©Fotogramma

Quarantena obbligatoria per chi supera le frontierie, polizia e soldati a presidio delle zone per impedire il passaggio dei cittadini. Nel Paese, registrati più di 5mila morti e oltre 78mila casi confermati

Con più di 78mila casi registrati dall'inizio della pandemia da coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE) la Svezia è uno dei Paesi sotto i riflettori nel continente europeo, con 5.500 morti registrati su 10 milioni di abitandi. Tanto che i due Paesi confinanti, Finlandia e Norvegia, hanno deciso di chiudere i confini per evitare il possibile aumento dei contagi.

I controlli ai confini

approfondimento

Coronavirus, da Usa ad Argentina: i 10 Paesi con più contagi in 24h

Le forze dell'ordine di Finlandia e Norvegia sono state posizionate nelle zone di confine con la Svezia, in modo da controllare che non ci siano spostamenti non autorizzati. Un avviso, stampato su cartelli e rilanciato da megafoni, comunica che chiunque dalla Norvegia varcherà il confine svedese,  dovrà fare obbligatoriamente dieci giorni di quarantena.

I casi in Finlandia e Norvegia

approfondimento

Coronavirus, la diffusione globale in una mappa animata

La Norvegia, stando ai numeri forniti dalla Johns Hopkins University, ha registrato ad ora 255 morti e 9.034 casi di contagio. La vicina Finlandia ha  7.340 casi confermati con 328 morti. Numeri ben diversi dalla Svezia, che fin dall'inizio dell'emergenza ha avuto un approccio molto soft, senza mai prendere delle misure di contenimento drastiche.

Mondo: I più letti