Coronavirus Russia, 174 decessi nelle ultime 24 ore: mai così tanti. Putin: Picco superato

Mondo
©Ansa

Il centro operativo anti-Covid ha annunciato il numero più alto di vittime in un singolo giorno dall’inizio dell’epidemia nel Paese, per un totale di 3.807. I casi registrati nell’ultima giornata sono 8.915, in tutto 362.342. Il presidente annuncia intanto che secondo gli esperti la fase più acuta è passata

Sono 174 le vittime di Coronavirus in Russia nelle ultime 24 ore: si tratta del numero più alto finora registrato nel Paese in un solo giorno. In base ai dati annunciati dal centro operativo anti-Coronavirus, sale così a 3.807 il totale ufficiale dei decessi dovuti al Covid-19 dall'inizio dell'epidemia. I nuovi contagi accertati nel corso dell'ultima giornata sono stati 8.915. In tutto, i casi di Covid-19 registrati in Russia sono adesso 362.342. Intanto il presidente Putin annuncia: "Il picco è superato", mentre il premier Mishustin invita i cittadini a non recarsi all’estero (GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LE GRAFICHE).

Putin: "Superato il picco, il 24 giugno la parata del V-Day"

approfondimento

Coronavirus, San Pietroburgo e Mosca deserte: il video in timelapse

Nonostante i numeri negativi rispetto ai giorni precedenti, il presidente Vladimir Putin ha confermato, durante una riunione in videoconferenza con il ministro della Difesa Serghei Shoigu, che "secondo gli esperti, il nostro picco è considerato superato". Lo stesso leader russo poi ha annunciato che si svolgerà il 24 giugno la parata militare per i 75 anni della vittoria sovietica nella Seconda guerra mondiale, che a causa dell'epidemia di coronavirus non si era potuta tenere nella Piazza Rossa il 9 maggio, Giorno della Vittoria in Russia. "Ordino di iniziare i preparativi per la parata nella capitale della Russia, Mosca, e in altre città", ha detto Putin al ministro della Difesa, Serghiei Shoigu. "La faremo il 24 giugno, giorno in cui nel 1945 ha avuto luogo la leggendaria, storica parata dei vincitori". Poi ha aggiunto: "Vi ordino di garantire i più severi requisiti di sicurezza durante la preparazione e lo svolgimento della parata. I rischi per tutti i suoi partecipanti devono essere ridotti al minimo, o meglio esclusi".

Mishustin ai cittadini: "Rimanete in Russia"

approfondimento

Russia, a 16 anni racconta l'emergenza Coronavirus con le sue foto

Secondo quanto riportato da Interfax, il premier russo Mikhail Mishustin ha chiesto ai cittadini russi di "non avere fretta" e di "astenersi da viaggi turistici all'estero". "Alcuni successi sono stati ottenuti nella lotta contro il coronavirus ma ricordiamo che l'infezione Covid-19 è stata importata dall'estero", ha detto Mishustin in una riunione del consiglio di coordinamento del governo sulla lotta al virus. "Pertanto riteniamo opportuno astenersi da viaggi turistici all'estero: qualche giorno di vacanza potrebbe avere un prezzo molto alto", ha proseguito, sottolineando che "è necessario escludere anche la minima possibilità d'importare nuovamente l'infezione da coronavirus in Russia".

Mondo: I più letti