Coronavirus, Corea del Sud al voto con guanti e mascherine. VIDEO

Mondo

Le elezioni erano previste per il 15 aprile ma nel Paese sono state già avviate le operazioni di voto per garantire il distanziamento sociale e la sicurezza dei cittadini 

Seoul va al voto con guanti e mascherine. L'emergenza Coronavirus non ha fermato le elezioni e ai cittadini toccherà il compito di presentarsi alle urne per eleggere i propri rappresentanti in parlamento. Nonostante le elezioni fossero previste per il 15 aprile, le autorità hanno già avviato le operazioni di voto per riuscire a garantire la sicurezza delle persone (LO SPECIALE - IL LIVEBLOG - LE TAPPE - LE FOTO SIMBOLO).

Operazioni di sicurezza

Durante le votazioni gli elettori hanno mantenuto la distanza sociale e indossato le mascherine. Le persone sono state anche obbligate a disinfettarsi le mani e a indossare dei guanti. Gli operatori al seggio hanno monitorato la temperatura corporea dei votanti attraverso dei termo scanner. In tutta la Corea del Sud sono state installati 3.500 seggi, tutti rigorosamente disinfettati prima di essere aperti. Il Paese asiatico è stato uno dei più attenti a contenere il diffondersi del contagio da covid-19.

Una campagna elettorale a distanza

I candidati al parlamento sudcoreano hanno votato indossando mascherine e salutandosi con il gomito per evitare la tradizionale stretta di mano. "Dato che siamo chiamati a mantenere il distanziamento sociale per il coronavirus, abbiamo evitato grandi raduni il più possibile, per evitare il contatto personale tipico delle campagne elettorali", ha dichiarato l'ex primo ministro Lee Nak-yon, ora in corsa per un seggio in parlamento.

Mondo: I più letti