Coronavirus Spagna, oltre 4mila vittime. Stato di emergenza prorogato fino all'11 aprile

Mondo

Nel Paese si sono registrati 655 morti in più rispetto a mercoledì, per la prima volta in diminuzione nell’ultima settimana. Sánchez discuterà con i Paesi del G20 e con l’Ue sulle misure economiche da adottare per contrastare gli effetti della pandemia

Sono oltre 4mila le vittime del Coronavirus in Spagna, dove i contagi hanno raggiunto quota 56.000 (GLI AGGIORNAMENTI - LE NOTIZIE DELLA FARNESINA SULLA SITUAZIONE IN SPAGNA - FOTO). I morti sono stati 655 in più in 24 ore, per la prima volta in diminuzione nell’ultima settimana con 83 in meno di quelli registrati mercoledì. Lo riporta El País citando l'ultimo bilancio del ministero della Salute (LO SPECIALE - LE TAPPE - I PAESI CON IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI - LA SITUAZIONE IN ITALIA: MAPPA - LA DIFFUSIONE GLOBALE IN UNA MAPPA ANIMATA). Intanto, riferisce Efe, il Congresso ha autorizzato l'estensione dello stato di emergenza fino all'11 aprile: una decisione presa con il sostegno della maggioranza di tutti i gruppi, ad eccezione delle formazioni di indipendenza.

Sánchez a colloquio con l’Ue

Secondo quanto riporta El País, stamattina il governo spagnolo ha ottenuto ampio sostegno al Congresso sull’attuazione delle misure economiche e sociali per affrontare l’emergenza Coronavirus. Il presidente del governo, Pedro Sánchez, parteciperà giovedì in videoconferenza a una riunione del G20, e successivamente a un vertice con i leader dell'Ue, per discutere della risposta economica necessaria a contrastare l’impatto della pandemia.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.