Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Coronavirus Francia, Macron schiera esercito. Ok a clorochina con controllo medico

Coronavirus, Italia, Francia e Spagna premono per coronabond

2' di lettura

I militari saranno impegnati in quella che è stata definita l’"Operazione resilienza". L'obiettivo è quello di ''aiutare la popolazione'' a evitare il contagio. Intanto è arrivato il via libera alla prescrizione sotto rigide condizioni dell'antimalarico idroclorochina

Per contribuire a contrastare la diffusione del coronavirus in Francia, il presidente Emmanuel Macron ha deciso di schierare l'esercito (GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS - LO SPECIALE). Lo ha reso noto France 24, sostenendo che i militari saranno impegnati in quella che è stata definita "Operazione resilienza". L'obiettivo è di ''aiutare la popolazione'' a evitare il contagio. Intanto, è arrivato il via libera alla prescrizione - sotto rigide condizioni - dell'antimalarico idroclorochina e l'associazione lopinavir/ritonavir ai pazienti ricoverati in ospedali per coronavirus. È quanto si legge nel testo del decreto adottato ieri 25 marzo 2020 e pubblicato oggi sul sito Legifrance.gouv.fr. Il totale del bilancio nel Paese è di 25.233 casi positivi al Covid-19 e 1.331 morti (LE NOTIZIE DELLA FARNESINA SULLA SITUAZIONE IN FRANCIALA DIFFUSIONE GLOBALE IN UNA MAPPA ANIMATA).

Macron: "Serve unità"

Nel corso di un intervento durante una visita all'ospedale da campo di Mulhouse, Macron ha lanciato un forte appello all'"unità" contro il virus e ha chiesto di evitare ogni forma di "divisione". Macron ha ribadito che la Francia è "in guerra" contro un nemico invisibile.

Ritirate le truppe in Iraq

A causa della pandemia, riferiscono fonti ufficiali, la Francia ha intanto deciso di ritirare le sue truppe dall'Iraq. "In coordinamento con il governo iracheno, la coalizione (internazionale anti-Isis a guida Usa, ndr) ha deciso di adeguare il suo dispositivo in Iraq e di sospendere provvisoriamente le sue attività di formazione delle forze di sicurezza irachene, tenuto conto della crisi sanitaria", sottolinea lo stato maggiore francese in un comunicato. Di conseguenza "la Francia ha deciso di rimpatriare fino a nuovo ordine il personale dell'operazione Chammal dispiegato in Iraq”, che è composto di 200 uomini.

Data ultima modifica 26 marzo 2020 ore 17:29

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"