Coronavirus Usa, Trump firma provvedimento da 100 miliardi di dollari

Mondo

Il pacchetto approvato dal presidente americano prevede due settimane di congedi per malattia pagate e test gratuiti e spiana la strada a trattative serrate per nuove misure a favore dell'economia. Oltre 9mila contagi e almeno 150 morti negli Stati Uniti

Il presidente americano Donald Trump ha firmato, tramutandolo in legge, il provvedimento da 100 miliardi di dollari approvato dal Congresso per far fronte all'emergenza Coronavirus (AGGIORNAMENTI - SPECIALE - LA DIFFUSIONE NEL MONDO - E IN ITALIA). Lo afferma la Casa Bianca. Il pacchetto approvato prevede due settimane di congedi per malattia pagate e test gratuiti e spiana la strada a trattative serrate per nuove misure a favore dell'economia.

L'emergenza Coronavirus negli Usa

Negli Stati Uniti sono oltre 9mila i contagi e 150 i morti, secondo i dati della Johns Hopkins University, aggiornati alle 8 italiane del 19 marzo.  Raddoppiano i casi a New York, dove gli affetti da Covid-19 sono 1.871. Fca, così come General Motors e Ford, hanno sospeso la produzione in Nord America. La compagnia aerea Qantas ha invece sospeso i voli internazionali.

L'attacco di Trump alla Cina

Trump dopo aver sottovalutato nelle scorse settimane l'emergenza sanitaria, si è paragonato ad un presidente "in tempo di guerra" ed ha annunciato nuove misure: lo stop del traffico non essenziale con il Canada, due navi ospedale a New York e nella costa del Pacifico. Il tycoon non ha rinunciato a punzecchiare Pechino, continuando a parlare di "virus cinese" e sostenendo che avrebbe potuto avvertire il mondo "molto prima" di quanto stava per accadere. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.