Coronavirus, una grafica animata mostra l'aumento dei casi fuori dalla Cina. VIDEO

Mondo

Dai primi contagi, a fine gennaio, in Paesi asiatici come Thailandia, Corea del Sud e Giappone, fino alla diffusione nel resto del mondo: dall'Europa all'Iran per arrivare a Usa e Canada. Un video mostra come l'epidemia di Covid19 si è incrementata nei vari Stati

La Corea del Sud e l'Italia, attualmente, sono i Paesi con il maggior numero di contagi da coronavirus dopo la Cina. Ma come si è diffuso il virus? Una grafica animata mostra l'andamento dei contagi al di fuori dei confini cinesi dalla fine di gennaio a oggi. I dati sono presi da The Paper, Cctv e National Health Commission (VIDEO - TUTTI I PAESI DEL MONDO DOVE SI SONO VERIFICATI CASI DI CONTAGIO).

I contagi a gennaio

Se il primo caso confermato di Covid19 in Cina risale a metà dicembre, dopo un mese il virus ha oltrepassato i confini nazionali. Il 21 gennaio sono stati registrati i primi due casi in Thailandia, un caso in Corea del Sud e uno in Giappone  (LO SPECIALE DI SKY TG24 - LA MAPPA DEL CONTAGIO - LE FAQ DEL MINISTERO - GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI). Dopo due giorni in Thailandia i casi raddoppiano mentre un contagio arriva anche negli Usa. Il 24 gennaio al numero di nazioni con malati di coronavirus si aggiungono il Vietnam con due casi e Singapore, mentre il 25 si registrano i primi tre contagi in Australia, tre in Francia, uno in Nepal, mentre aumentano negli altri Stati con già alcuni pazienti. L'epidemia inizia a preoccupare e a diffondersi anche in Malesia, Canada e Cambogia. Il 31 gennaio il bollettino è di: 14 casi in Thailandia, 13 in Giappone, 12 a Singapore, 9 in Corea del Sud, 8 in Australia, 8 in Malesia, 6 negli Usa, 6 in Francia, 5 in Germania, 4 negli Emirati Arabi Uniti, 4 in Vietnam, 3 in Canada.

I contagi a febbraio

La situazione cambia a febbraio con il Giappone che diventa la nazione con il maggior numero di contagi all'inizio del mese, poi superata dalla Corea del Sud intorno alla metà del mese. Nel numero dei Paesi contagiati entrano anche l'Italia e l'Iran che scalano la graduatoria arrivando a registrare, il 25 febbraio, rispettivamente 138 e 45 casi, contro i 792 della Corea del Sud. Il 28 febbraio il territorio con il maggior numero di persone positive al coronavirus resta la Corea del Sud con 2.931 infettati, seguito dall'Italia che si ferma al secondo posto con 888 contagiati. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.