Filippine, l'eruzione del vulcano Taal ricopre di cenere la città di Tagaytay. VIDEO

Mondo

Scenario spettrale nel centro che si trova a pochi chilometri dal cratere: dalle case ai parchi giochi, ogni parte della cittadina è stata ricoperta da una fitta cenere grigia 

Dopo l'eruzione del vulcano Taal (LE FOTO) avvenuta il 3 gennaio, le città circostanti stanno ancora subendo le conseguenze dell'esplosione di lava e lapilli. Dalle immagini diffuse da Reuters, si vede la cittadina di Tagaytay, centro turistico nelle vicinanze del Taal, completamente ricoperta dalla cenere (Cavite, a sud di Manila, il vulcano Taal erutta mentre si sposano: video).

Cenere portata dal vento

"La cenere è arrivata qui con il vento che soffiava nella nostra direzione – ha detto uno degli abitanti a Reuters – Questo è un problema non solo per noi, ma per tutt al città: i negozi sono stati chiusi e ci vorrà un po’ per sistemare tutto". Dai parchi acquatici alle strade, dalle case alle aree picnic per i turisti, la città ha assunto un aspetto davvero spettrale, se non fosse per i cittadini intenti a pulire.

Già evacuate migliaia di persone

Da quando è iniziata l'eruzione (LE COSE DA SAPERE) sono state evacuate già 10mila persone nei territori vicini al cratere. La zona è molto frequentata anche dai turisti, attratti dal vulcano e dal lago che lo ospita. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.