Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Attentati in Sri Lanka, il momento di una delle esplosioni. VIDEO

2' di lettura

Nel filmato si vede una densa nube nera, causata da uno degli otto attacchi che hanno colpito il Paese, provocando oltre 200 morti e 500 feriti. Colpite tre chiese durante la messa, tre hotel di lusso e un piccolo albergo a Colombo, Negombo e Baticaloa

Una violenta esplosione, seguita da una densa nube di fumo nero. È quanto si vede in un filmato che mostra uno degli attacchi che questa mattina hanno gettato nel terrore lo Sri Lanka, causando almeno 215 morti e 450 feriti (TUTTI GLI AGGIORNAMENTILE PRIME IMMAGINI DOPO GLI ATTACCHIVIDEO - I SOCCORSI NELLA CAPITALE). Tra le vittime ci sono almeno 35 stranieri di nazionalità americana, inglese, olandese, cinese e portoghese (LA RICERCA DEI PARENTI NEGLI OSPEDALI - TRA LE VITTIME ANCHE UNA FAMOSA CHEF). 

Le otto esplosioni

In tutto sarebbero 8 le esplosioni: 6 simultanee alle 8.45 (le 4.30 in Italia) - in tre hotel di lusso, frequentati anche da turisti, e in tre chiese durante le celebrazioni della Pasqua - e altre due nelle ore dopo. Nelle esplosioni simultanee a Colombo, la capitale, sono stati colpiti tre hotel e una chiesa. Gli alberghi sarebbero il Cinnamon Grand Hotel, che si trova nei pressi della residenza del primo ministro, lo Shangri-La Hotel e il Kingsbury Hotel. Anche a Dehiwala sarebbe stato colpito un piccolo hotel, con almeno due vittime. Una delle chiese colpite, invece, è il santuario di Sant'Antonio a Kochchikade, periferia della capitale. Le altre due chiese si trovano una a Negombo, città a maggioranza cattolica a nord di Colombo, e l'altra nella città orientale di Batticaloa (NUOVA ESPLOSIONE A COLOMBO).

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"