Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Muro con il Messico, Trump: "Non dichiarerò l'emergenza nazionale ora"

2' di lettura

Il presidente, durante una tavola rotonda alla Casa Bianca, ha spiegato che “sarebbe una soluzione facile ma non lo farò così velocemente perché sarà il Congresso a farlo"

Donald Trump getta acqua sul fuoco: per ora non dichiarerà alcuna emergenza nazionale per ottenere i fondi per la realizzazione del muro con il Messico. Un'inversione di rotta da parte del presidente che, negli ultimi giorni, ha aleggiato più volte l'idea per sbloccare l'impasse a Washington.

Prosegue lo shutdown

Intanto lo shutdwon in corso, che si avvia ad essere da record, inizia a creare i primi problemi: l'aeroporto di Miami chiuderà nel corso del fine settimana uno dei terminal per mancanza di personale. I controllori di volo, intanto, hanno fatto causa al governo per "deprivarli" dei meritati stipendi. L'agenzia Standard & Poors' intanto fa i conti economici: a oggi lo shutdwon è costato 3,6 miliardi di dollari, circa 1,2 miliardi a settimana. Se durasse altri 14 giorni costerà più dei 5,7 miliardi chiesti da Trump per il muro.

“Ora non stiamo valutando l'emergenza nazionale”

"Ora non stiamo valutando l'emergenza nazionale" dice Trump (LA FOTOSTORIA DEL PRESIDENTE). "Sarebbe una soluzione facile, ma non lo farò così velocemente" aggiunge il presidente americano, convinto che sta al Congresso approvare un provvedimento per finanziare la realizzazione del muro. Trump appare determinato ad andare avanti sulla sua strada: "La barriera d'acciaio, o il muro, avrebbe dovuto essere costruita dalle precedenti amministrazioni molto tempo fa. Non lo hanno fatto, io lo farò” twitta il presidente.

Trump ai democratici: “Rientrate a Washington e votate per il muro”

Dicendosi pronto a firmare la misura che consentirà ai dipendenti federali di ottenere gli stipendi persi con lo shutdown, Trump invita i democratici a rientrare a Washington e votare per lo stanziamento dei fondi per il muro. Fra le ipotesi allo studio da parte dell'amministrazione resta in campo, al di là dell'emergenza nazionale, quella di usare i fondi destinati alle risorse a disposizione per gli uragani.

Data ultima modifica 12 gennaio 2019 ore 19:30

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"