Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Gli incendi in California visti dai satelliti Nasa: il video

3' di lettura

I roghi che stanno devastando lo Stato hanno già provocato decine di morti, centinaia di dispersi e migliaia di sfollati. L’agenzia spaziale scrive che i forti venti, che rendono difficili le operazioni di spegnimento, continueranno a spingere il fumo verso Ovest

Sono visibili dallo spazio gli incendi che stanno devastando la California: nelle immagini del satellite Terra della Nasa si vedono le colonne di fumo che si sollevano dai tre roghi, quello di Camp Fire, divampato a 140 chilometri a Nord di Sacramento, e dai due più a Sud, il Woolsey Fire, nella contea di Los Angeles e Hill Fire, nella Ventura County. Il fumo viene spinto dai venti verso l'oceano Pacifico e, secondo la Nasa, i dati dei satelliti indicano che i venti dovrebbero continuare a spingerlo verso Ovest anche nelle prossime ore. Il Camp Fire, scrive l’agenzia sul suo sito, si è già guadagnato il titolo di “incendio più devastante della California”.

Operazioni difficili per i venti e materiali infiammabili

A peggiorare la situazione è infatti la presenza dei forti venti che rendono difficile contenere le fiamme. Per esempio, il vento, nella notte tra l'8 e il 9 novembre, aveva spinto le fiamme del Woolsey Fire verso Sud-Ovest, triplicando le sue dimensioni e diffondendo il fumo su tutta la valle del Sacramento. Inoltre, la presenza in diverse aree di depositi di combustibili e materiali infiammabili, oltre al terreno arido e secco, alimenta gli incendi al loro passaggio. Le autorità hanno chiuso diverse autostrade e hanno evacuato intere città, tra cui Concow e Paradise, che è stata divorata dal fuoco.

Morti e dispersi

Intanto i tre roghi contro cui da sei giorni lottano vigili del fuoco, protezione civile e Guardia nazionale, hanno divorato un'area di oltre 800 chilometri quadrati. Il numero dei morti è salito a 50, mentre sono ancora centinaia i dispersi e migliaia gli sfollati. Le cause del rogo sono ancora da accertare. Secondo quanto si legge sul sito della Nasa, due aziende sarebbero al centro delle indagini a causa di alcuni incidenti registrati in concomitanza con lo scoppio dell’incendio Camp Fire. Oltre 52mila persone sono già state evacuate a causa di questo rogo che, al momento, risulta contenuto solo per il 30%. Il fuoco è arrivato anche a Malibu, la località dei vip, distruggendo le ville di alcune star, come Neil Young e Miley Cyrus (LE STAR IN FUGA DA MALIBÙ).

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"