Pedofilia, linea dura del Papa: toglie lo stato clericale a 2 vescovi

Foto d'archivio Ansa
2' di lettura

Si tratta di due prelati cileni: Francisco José Cox Huneeus, arcivescovo emerito di La Serena, e Marco Antonio Ordenes Fernandez, vescovo emerito di Iquique. Bergoglio aveva già rimosso 7 vescovi dopo che nel Paese era scoppiato lo candalo degli abusi sui minori

Papa Francesco ha dimesso dallo stato clericale due vescovi cileni accusati di abusi sessuali su minori: si tratta di Francisco José Cox Huneeus, arcivescovo emerito di La Serena e membro dell'Istituto dei Padri di Schoenstatt, e Marco Antonio Ordenes Fernandez, vescovo emerito di Iquique. La decisione del Papa, che finora aveva già rimosso sette vescovi per lo scandalo pedofilia che ha travolto la Chiesa del Paese sudamericano, arriva all’indomani delle dimissioni del cardinale Wuerl, accusato di aver coperto numerosi preti quando era vescovo di Pittsburgh.

La decisione non ammette appello

"In entrambi i casi", per i vescovi cileni Francisco José Cox Huneeuse e Marco Antonio Ordenes Fernandez, "è stato applicato" l'articolo del Motu proprio 'Sacramentorum Sanctitatis Tutela', "come conseguenza di atti evidenti di abuso di minori", sottolinea un comunicato della Santa Sede. "La decisione adottata dal Papa giovedì 11 ottobre 2018 non ammette appello. La Congregazione per la Dottrina della Fede ha già informato le parti interessate, tramite i loro rispettivi superiori, nelle rispettive residenze. Francisco José Cox Huneeus continuerà a far parte dell'Istituto dei Padri di Schoenstatt", conclude la nota.

Incontro tra il presidente cileno e Bergoglio

Lo scandalo pedofilia è stato affrontato anche nell'incontro tra Bergoglio e il presidente del Cile Sebastian Pinera, che il Pontefice ha ricevuto oggi in udienza. "Abbiamo avuto un incontro molto bello e franco con Papa Francesco e abbiamo parlato anche della difficile situazione che la Chiesa in Cile sta vivendo attualmente", ha detto Pinera, sottolineando che "condividiamo la speranza che la Chiesa possa vivere una vera rinascita e recuperare l'affetto e la vicinanza del popolo di Dio".

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"