Harry e Meghan, le figlie non erediteranno il titolo nobiliare

Meghan ed Harry (GettyImages)
2' di lettura

Secondo la legge attuale, il titolo di Duca di Sussex passa solo ai maschi. Nessuno dei figli della coppia potrà essere chiamato "principe o principessa"

Il titolo di Duca e Duchessa del Sussex da poco ricevuto da Harry e Meghan potrà essere ereditato solo dagli eventuali figli maschi della coppia. Secondo la legge, qualora la coppia avesse delle figlie, queste non potranno fregiarsi di alcun titolo nobiliare.

La legge attuale

Se Harry e Meghan avranno delle figlie, dovrebbero accontentarsi dell’appellativo di "Lady". Il Crown Act emanato dalla Regina Elisabetta II nel 2013, che ha posto fine alle differenze di genere nella linea di successione al trono, non riguarda tutti i titoli nobiliari, ma solo per gli eredi alla Corona del Regno Unito. Charlotte, secondogenita di Kate e William, non sarà scavalcata dal fratellino Louis ed erediterà il titolo nobiliare dei genitori, mentre tutte le altre famiglie, inclusa quella di Harry e Meghan, tramanderanno il proprio nome solo ai maschi. Inoltre, qualsiasi figlio della coppia non potrà usare il titolo di "Principe o Principessa", cosa permessa invece ai figli dei Duchi di Cambridge.

Cosa potrebbe succedere

Tuttavia, considerando che Elisabetta II decise di cambiare le leggi in atto proprio in vista della nascita dei figli di Kate e William, potrebbe fare lo stesso anche in questo caso. Secondo Richard Fitzwilliams, esperto di etichetta reale dell’Independent, la scelta potrebbe spettare proprio ad Harry e Meghan: "potrebbero decidere di essere dei genitori poco convenzionali e rinunciare ai titoli reali per i loro figli, come in passato fecero Edward e Sophie di Wessex". L’attuale legge, in ogni caso, non rispecchia gli ideali di Meghan Markle, che anche sul sito della famiglia reale si definisce "femminista".

Leggi tutto
Prossimo articolo