Trump conferma il vertice con Kim Jong-un: 12 giugno a Singapore

1' di lettura

Il dialogo con la Corea del Nord sarà “coronato dal successo", ha detto il presidente Usa dopo aver incontrato alla Casa Bianca l'inviato di Pyongyang, Kim Yong Chol

Il presidente americano, Donald Trump, ha confermato il summit con il leader nordcoreano Kim Jong-un il 12 giugno a Singapore, dopo aver incontrato alla Casa Bianca l'inviato di Pyongyang, Kim Yong Chol.

12 giugno, Singapore

"Il 12 giugno saremo a Singapore, non ho mai detto che succederà tutto in un incontro, stiamo parlando di anni di ostilità, di problemi, di odio tra due Paesi così diversi", ha affermato Trump, confermando che il summit con Kim Jong-un si terrà.

Il 24 maggio scorso, l'inquilino della Casa Bianca aveva inviato una lettera al leader di Pyongyang, cancellando l'atteso incontro di giugno a causa dell'"aperta ostilità” mostrata di recente dal regime nordcoreano. In risposta a questa, Kim ha inviato a Washington il suo braccio destro, Kim Yong Chol, con una lettera da consegnare personalmente a Trump. Dopo l'incontro tra i due nello Studio Ovale, è arrivata la conferma del summit a Singapore.

Leggi tutto
Prossimo articolo