Fake news, oggi nel mondo si celebra il “Fact-checking Day”

3' di lettura

Dopo l'abbuffata di pesci d’aprile la giornata internazionale dedicata alle iniziative contro la disinformazione: è la seconda edizione promossa dal Poynter’s IFCN. Disponibili un fumetto e una guida con i consigli per verificare le notizie online. IL QUIZ INTERATTIVO

Il 2 aprile è il Fact-checking Day, la giornata internazionale dedicata alla sensibilizzazione contro la disinformazione. La data non è casuale: arriva il giorno dopo la tradizionale abbuffata di “pesci d’aprile”. Si tratta della seconda edizione dell’iniziativa lanciata dal Poynter’s International Fact Checking Network. L’obiettivo, come nel 2017, è fornire un focus a lettori e utenti in tutto il mondo sul pericolo delle fake news e delle bufale (COSA SONO), anche offrendo strumenti utili per contribuire ad una corretta informazione, soprattutto online. (IL QUIZ: SAI RICONOSCERE LE FAKE NEWS?)

La crescita del fact-checking

Il Fact-checking Day è una una giornata per chiedere più fatti e meno bugie nell’informazione, anche in quella politica (ECCO LE BUFALE SULLE ELEZIONI 2018). L’iniziativa promossa IFCN in collaborazione con tante organizzazioni nazionali di fact-checking sparse per il mondo, fa parte di un movimento in costante crescita. Secondo Pagella Politica, tra il 2014 e oggi si è passati da 44 organizzazioni dedite alla verifica dei fatti a 149.

L’iniziativa anche in Italia

L’iniziativa è presente anche in Italia grazie all'hashtag #FactCheckIt: gli utenti sono invitati ad avvalersi di quiz, link, articoli e anche un corso online per studenti che il sito dedicato del Poynter Institute mette a disposizione per promuovere le “buone pratiche” contro le fake news.

Attenzione ai giovani

In questa edizione è stato prestato un occhio di riguardo alle giovani generazioni, perché siano educate a una cultura del dubbio e della verifica: sul sito factcheckingday.com è possibile scaricare un fumetto e un gioco di ruolo a tema e molti articoli e suggerimenti per combattere le fake news. In particolare il fumetto, realizzato dalla piattaforma brasiliana Aos Fatos, riassume le 7 regole per la “buona lettura” partendo dal mantra “Non credere a tutto quello che leggi e viene condiviso in Rete o via WhatsApp”. Ecco gli step suggeriti: verifica la fonte, leggi bene, controlla chi è l’autore, cerca su Google l’autenticità di foto e video, controlla i dati, stai fuori dalla tua “bolla”, confrontati con il parere degli esperti. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"