Milano, manifestazione no Green pass: tafferugli con forze dell'ordine

Lombardia

Presenti migliaia di persone. In centro, all'altezza di via Borgogna, ci sono state due cariche di alleggerimento che hanno impedito ai contestatori di avanzare. Molti gli striscioni e i cartelli contro i sindacati, nel giorno della manifestazione unitaria organizzata a Roma. Una persona è stata arrestata, 9 sono state fermate e saranno denunciate e 16 sono state identificate

Tensione al corteo dei No Green Pass a Milano per il tentativo del gruppo di testa, composto anche da anarchici, di sfondare il cordone di sicurezza degli agenti in tenuta antisommossa. In centro, all'altezza di via Borgogna, ci sono state due cariche di alleggerimento che hanno impedito ai contestatori di avanzare. Alcuni di loro sono stati colpiti da manganellate, ma non si registrano feriti per ora. Dopo le cariche di alleggerimento in Porta Venezia, in via Borgogna e in Largo La Foppa, un altro momento di tensione, durante il corteo dei No Green pass a Milano, si è vissuto quando un gruppo di manifestanti ha tentato di raggiungere la sede della Cgil in Corso di Porta Vittoria. Il tentativo è stato sventato dalla polizia che ha contenuto e respinto i manifestanti. La Questura comunica che al momento una persona è stata arrestata, 9 sono state fermate e saranno denunciate e 16 sono state identificate.

 

 

 

 

 

Corteo di alcune migliaia di persone

I partecipanti sarebbero alcune migliaia. Il corteo, partito al grido di "Libertà" da piazza Fontana e diretto verso la sede Rai di corso Sempione, è stato bloccato dalle forze dell'ordine dopo che il gruppo dei manifestanti in testa ha deviato improvvisamente verso largo la Foppa. Un cordone di Polizia e Carabinieri in assetto antisommossa ha impedito ai manifestanti di continuare la marcia lungo via Moscova. In seguito i manifestanti sono tornati indietro, di nuovo verso il centro città.

Numeri disagi al traffico

Molti gli striscioni e i cartelli contro i sindacati, nel giorno della manifestazione unitaria organizzata a Roma (LE FOTO). Numerosi i disagi al traffico visto che la trattativa per un percorso autorizzato tentata in questura ieri è fallita, dopo che i manifestanti avevano chiesto la revoca dei Daspo già emessi nelle precedenti occasioni. E' questo infatti il 13/o corteo No Green Pass che si svolge a Milano, ed è decisamente più partecipato rispetto ai precedenti: la coda è distante alcuni chilometri dal gruppo di testa. 

"Solidali non con la Cgil ma con i portuali"

In testa alla manifestazione lo stesso striscione del presidio di ieri: "Solidali non con la Cgil ma con i portuali", in riferimento alla protesta di Trieste"Landini babbeo il popolo in corteo", "Cgil Cisl e Uil i fascisti siete voi", "Solidali con i portuali di Trieste" sono alcuni degli slogan nel corso del tredicesimo sabato di agitazione. Sono diverse migliaia le persone scese in strada, tra loro due sorelle che hanno sfilato in testa con questo striscione: "Dott. Draghi siamo due gemelle di 14 anni, nostro papà pensionato delle forze dell'ordine. La mamma casalinga, vogliamo solo manifestare, per favore non ci faccia picchiare".

Il percorso

Il corteo dei No Green Pass ha attraversato il centro di Milano percorrendo corso Venezia e piazza della Repubblica, poi Porta Nuova, tenuto sotto controllo a distanza dalle forze dell'ordine disposte lungo le arterie laterali per evitare eventuali deviazioni. Dopo il blocco in via Moscova,il corteo è tornato praticamente al punto di partenza in piazza Duomo. Al momento alcune migliaia di persone sono ferme nella piazza principale del capoluogo lombardo scandendo ancora slogan come 'libertà, libertà', con le forze dell'ordine che sono disposte in modo tale da evitare una nuova ripartenza del corteo.

Si è registrato un momento di tensione quando un gruppo di manifestanti si è staccato dalla testa del corteo deviando dal percorso, nel tentativo di sorprendere gli agenti in tenuta anti sommossa che, tuttavia, sono riusciti a bloccare i manifestanti. Il gruppo è stato riportato all'interno del corteo principale. Sempre controllati dalle forze dell'ordine, i manifestanti hanno percorso i viali della circonvallazione interna della città, bloccando le macchine e invitando gli automobilisti fermi a partecipare alla protesta. Deviato anche il traffico dei mezzi di superficie.

People take part in the No Green Pass rally in Milan, Italy, 16 October 2021. Starting from 15 October, Italian workers from the public and private sectors are required to hold the 'Green Pass' vaccine passport. ANSA/MATTEO CORNER
Partito da piazza Fontana il corteo no green pass attreaversa piazza Duomo e corso Vittorio Emanuele - ©Ansa

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24