Salone del Mobile, la presidente Porro: "Dopo smart work nuova centralità della casa"

Lombardia

Tra le novità una "innovativa piattaforma", spiega Porro a Il Bollettino, che "sarà una grande opportunità per le imprese, un nuovo media pensato non solo per presentare prodotti, ma per offrire servizi, a supporto e in stretta interazione con l’evento fisico"

II trend attuale, complice anche il lavoro da remoto, "rivaluta la centralità della casa e la necessità di investire nel luogo in cui si abita, nel ripensare gli spazi privati e comuni": a dirlo in un'intervista a Il Bollettino è Maria Porro, prima presidente donna del Salone del Mobile Milano, al via nella nuova veste di Supersalone domenica 5 settembre.

Un'edizione che punta molto sul digitale e che vede il debutto di una "innovativa piattaforma", spiega Porro, che "sarà una grande opportunità per le imprese, un nuovo media pensato non solo per presentare prodotti, ma per offrire servizi, a supporto e in stretta interazione con l’evento fisico". "In questi mesi abbiamo imparato che non è più pensabile prescindere anche da una presenza digitale", conclude Porro.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24