Maltempo in Lombardia, esonda il lago di Como: strade allagate

Lombardia
©Ansa

L'acqua ha invaso il lungolago e piazza Cavour. Preoccupa il fiume Lario, il cui livello continua a salire. Decine gli interventi nella notte dei vigili del fuoco anche a Milano e nell'hinterland

Dalle prime ore di questa mattina il lago di Como ha esondato, invadendo le strade della città, il lungolago e piazza Cavour, in seguito alle abbondanti piogge cadute negli ultimi due giorni sul Comasco e su tutto il bacino dell'Adda, a partire dalla Valtellina. Alle 9 il livello del Lario era di 134 centimetri: nelle ultime sei ore è cresciuto di quasi 20 centimetri e nelle prossime ore - anche se è tornato il sole - continuerà a salire. Il traffico è stato deviato sulle strade interne, ma già si teme quello che potrà accadere domani, con la ripresa del cantiere sulla A9 che dirotterà sulla viabilità ordinaria il traffico pesante dal Nord Europa. Durante la notte ci sono stati decine di interventi dei vigili del fuoco per far fronte ad allagamenti e straripamenti di corsi d'acqua. Oggi per interventi di messa in sicurezza dopo le frane dei giorni scorsi, è chiusa fino alle 20 la statale Regina all'altezza di Colonno. (IL MALTEMPO NEL LECCHESE)

©Ansa

Maltempo a Milano e in Lombardia

Notte di lavoro per i vigili del fuoco anche a Milano a causa delle forti piogge che a cavallo della mezzanotte hanno causato, nel capoluogo lombardo e nell'hinterland, l'esondazione di due fiumi, il Seveso e il Lura. Non si registrano feriti o danni materiali di rilievo. Il Lura è uscito dagli argini intorno alle 3 e mezza a Lainate, nella zona industriale con scarsa presenza abitativa: solo alcune palazzine hanno avuto le cantine e le tavernette allagate. A Milano il Seveso è uscito verso le 23:30-24, ma in modo contenuto, nella zona di Niguarda, e particolarmente in via Valfurva. A Lainate i vigili del fuoco sono rientrati e sul posto giunta la protezione civile, che ha deviato parte del corso nelle campagne.

Frana nel Varesotto

Disagi anche nel Varesotto, dove una grossa frana si è abbattuta stamane su una strada provinciale a Maccagno con Pino e Veddasca, frazione Orascio. Seicento metri cubi di roccia sono rovinati sulla strada che sale alla frazione, isolandola. Non si registrano feriti. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco di Luino. Lo smottamento è probabilmente conseguenza delle forti perturbazioni che si sono abbattute su tutta la provincia a partire da ieri e che hanno provocato diversi allagamenti in abitazioni e garage.

Fiume Adda in piena, installate paratie a Lodi

La protezione civile ha installato a Lodi, lungo le sponde del fiume Adda in piena, 18 paratie, più altre due all'imbarcadero, in Piarda Ferrari. L'allarme nella notte, dopo che il fiume Brembo a Ponte Briolo, in Bergamasca, è salito ai livelli di pericolo e che l'adda è esondato nelle campagne tra Lodi e Boffalora d'Adda a causa delle forti piogge delle scorse ore.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24