Maltempo nel Lecchese, rientrati i 120 evacuati. Sindaco: "Allerta resta alta"

Lombardia

"Al momento abbiamo fatto evacuare il campeggio a scopo precauzionale, tutti i servizi sono stati allertati e la protezione civile è pronta a intervenire sul posto", ha detto il sindaco di Dervio, Stefano Cassinelli

Sono potute rientrare le circa 120 persone che erano state evacuate in serata, per precauzione da un campeggio di Dervio, nel Lecchese. Lo fa sapere il Comune, che aveva dato l'allarme a causa delle abbondanti piogge cadute nella zona. Il torrente Varrone, che affluisce nell'invaso della diga di Pagnona, si è ingrossato e sarà presidiato tutta la notte. "Inoltre", comunica l'amministrazione di Dervio sulla sua pagina Fb, "al ponte della ferrovia resterà in attività il camion con ragno per togliere eventuali tronchi". In serata la diga di Pagnona aveva raggiunto i 50 metri cubi d'acqua al secondo ed era scattato l'allarme esondazione. Poi il rischio era stato ridimensionato in quanto il livello era sceso. (MALTEMPO IN LOMBARDIA)

Le dichiarazioni

"Restiamo in allerta perché siamo ben oltre i 50 metri cubi al secondo, dopo i 65 scatta un'ulteriore allerta. Al momento abbiamo fatto evacuare il campeggio a scopo precauzionale, tutti i servizi sono stati allertati e la protezione civile è pronta a intervenire sul posto", ha detto il sindaco di Dervio, Stefano Cassinelli, al quotidiano Lecco Today.

 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24