Fabrique di Milano, proposta serata esperimento con duemila persone

Lombardia
©IPA/Fotogramma

Ognuno dei partecipanti deve essersi sottoposto a tampone nelle 36 ore prima dell’accesso o vaccinato, acquistare un biglietto telematico e infine impegnarsi a sottoporsi a un nuovo tampone molecolare a sei giorni dalla serata

Test scientifico con oltre duemila persone durante una vera serata in discoteca al chiuso. Questa è la proposta chei proprietari del locale milanese Fabrique, in zona Mecentate, hanno inoltrato lo scorso aprile al sindaco Sala. L'espermento poi dovrebbe essere d’aiuto nel verificare le condizioni di riapertura delle discoteche su tutto il territorio nazionale. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - QUANDO MI VACCINO? - LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA - LA SITUAZIONE A MILANO)

Tamponi ai partecipanti

Tra l'altro, un esperimento simile è in programma il prossimo 5 giugno alla discoteca all’aperto Praia di Gallipoli e ha già ricevuto il benestare di Regione Puglia ("valuteremo l'efficienza dei metodi di prevenzione. Potremo così capire se all'interno di un evento di questo genere, con un numero piuttosto consistente di partecipanti, si può sviluppare qualche contagio", ha detto Pier Luigi Lopalco, assessore alla Sanità della Regione Puglia), ma il test milanese sarebbe il primo d’Italia al chiuso e, come è comprensibile, seguirà un percorso burocratico diverso. Ognuno dei partecipanti deve essersi sottoposto a tampone nelle 36 ore prima dell’accesso o vaccinato, acquistare un biglietto telematico e infine impegnarsi a sottoporsi a un nuovo tampone molecolare a sei giorni dalla serata al Fabrique. 

Giuseppe Sala: "Milano vuole riaprire a giovani in sicurezza"

"Milano è pronta a mettersi alla prova e a dimostrare che si può riaprire a concerti e a eventi di intrattenimento e culturali nel rispetto delle regole". Lo ha scritto sulle sue pagine social il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, parlando proprio del primo "evento-test" che potrebbe tenersi in città alla fine di maggio. "Abbiamo lavorato tanto per arrivare a questa proposta. E faremo quanto è nelle nostre possibilità perché possa realizzarsi. Milano vuole riaprire ai giovani, alla possibilità di stare insieme in modo consapevole e corretto. Cioè in sicurezza", ha aggiunto Sala. "L'abbiamo sottoposta al Governo e al Cts, perché il mondo dell'intrattenimento musicale, così come quello dello spettacolo e della cultura devono poter ripartire presto e soprattutto in sicurezza. Diverse città europee hanno già sperimentato il riavvio di appuntamenti Covid free, con buoni risultati".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.