Gallipoli, il 5 giugno test in discoteca: accesso consentito a 2000 persone con green pass

Cronaca
©Ansa

Come già avvenuto in altri Paesi europei, anche in Italia si sperimenta il ritorno in discoteca. L’iniziativa, lanciata dalla Silb-Fipe, riguarderà il “Praja”, locale all’aperto: i clienti entreranno solo con il green pass e all'uscita dovranno sottoporsi ad un nuovo tampone. Altro test anche al Fabrique di Milano, un locale al chiuso

Anche l’Italia sperimenta il ritorno in discoteca. Come già avvenuto in altri Paesi europei (LE IMMAGINI IN UK - IL CONCERTO IN SPAGNA), si tratterà di un esperimento che coinvolgerà due diversi locali, uno al chiuso e l'altro all'aperto, per verificare le condizioni per la riapertura delle discoteche su larga scala e in sicurezza. L’iniziativa è stata lanciata dalla Silb-Fipe, l'associazione italiane imprese ed intrattenimento. La sperimentazione nel locale all'aperto si svolgerà il 5 giugno a Gallipoli, al “Praja”, dove 2mila persone entreranno soltanto con il green pass e all'uscita dovranno sottoporsi ad un nuovo tampone. "Abbiamo l'autorizzazione della Regione Puglia", ha spiegato Maurizio Pasca, presidente Silb. L’altro test riguarderà Milano e si svolgerà al Fabrique, discoteca al chiuso.

Gestori discoteche: pronto un protocollo da consegnare a Cts 

vedi anche

Covid, esperimento a Liverpool: 3mila persone in discoteca. FOTO

Il presidente della Silb-Fipe, l'associazione italiana imprese ed intrattenimento, Maurizio Pasca, ha spiegato: "Stiamo lavorando ad un protocollo sanitario per la riapertura delle discoteche, in modalità covid-free. Dopo l'ultima riunione di domani tra i rappresentanti della nostra categoria, consegneremo il documento al Comitato Tecnico Scientifico affinché sia valutato. Già eri abbiamo avuto un incontro positivo con una delegazione di parlamentarsi M5s". Secondo quanto prevede il protocollo, nelle discoteche bisognerà indossare la mascherina ma non sarà necessario il distanziamento sociale. Oltre all'obbligatorietà del green pass (certificato vaccinale, tampone o attestato di guarigione), è prevista anche l'uso di materiali mono uso, la tracciabilità attraverso l'acquisto dei biglietti online e la sanificazione dei locali. Il protocollo di sicurezza sarebbe stato sottoscritto dai virologi Pierluigi Lopalco e Matteo Bassetti.

Gestori discoteche a Figliuolo: vaccinare giovani da noi

vedi anche

Covid, a Barcellona concerto live con 5.000 persone. LE FOTO

"Al governo e al Commmissario Figliuolo offriamo la nostra disponibilità ad organizzare open day per i vaccini anche nelle discoteche in vista di eventi estivi, affinché nella campagna di vaccini possano essere raggiunti sempre più giovani", ha proposto Pasca. "Serviranno gazebo e spazi esterni, ma se il governo lo ritenesse opportuno ne potremmo discutere. Noi siamo disponibili: prima si vaccinano tutti, prima si torna alla normalità, ognuno deve dare il suo contributo", aggiunge.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.