Calcio, Panchina d’oro a Gasperini: “Dedico premio a Bergamo”

Lombardia
©Getty

Il tecnico dell’Atalanta oggi ha ricevuto per la seconda volta consecutiva il riconoscimento attribuito al migliore allenatore della Serie A

"Dedico questo premio alla città di Bergamo". Così il tecnico dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini, che oggi ha ricevuto la sua seconda 'Panchina d'oro' consecutiva, il riconoscimento attribuito al migliore allenatore della Serie A. Quest'anno, causa Covid, per la prima volta niente cerimonia pubblica a Coverciano. Inoltre il voto è stato espresso online dai tecnici della massima serie calcistica (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - LA SITUAZIONE A MILANO E IN LOMBARDIA).

I premi

Il premio è stato consegnato a Gasperini dal presidente del settore tecnico della Figc Demetrio Albertini, che si è recato a Zigonia, quartier generale dell'Atalanta. Albertini ha poi chiamato ad uno ad uno gli altri vincitori, che riceveranno il trofeo non appena la situazione lo consentirà. Il miglior allenatore della Serie B è stato Pippo Inzaghi, tecnico del Benevento; per la Serie C, Massimo Alvini della Reggiana, e per i campionati femminili Giampiero Piovani del Sassuolo.

Le parole di Gasperini

"Questa Panchina d'oro - ha detto Gasperini- la dedico a tutta Bergamo, allo staff e ai giocatori: a tutti quanti, perchè è veramente una vittoria di squadra. Rispetto a quella dell'anno scorso è diversa, perché ogni stagione ha le sue particolarità e questo premio è riuscito a dare continuità a quella conquistato in precedenza. Ottenerlo è stato ancora più difficile e forse, proprio per questo motivo, questa Panchina d'oro è ancora più bella".

"La Panchina d'Oro per il secondo anno di fila è una soddisfazione doppia: ripetersi era difficile, è un premio prestigioso votato da tutti i colleghi che condivido come sempre con l'ambiente e con la squadra, perché questo è un riconoscimento alla squadra" ha aggiunto Gasperini. ”La speranza - ha dichiarato poi - è che si possa avere presto la gente di nuovo allo stadio perché è una componente fondamentale - rimarca Gasperini in un videomessaggio. Finora ha dovuto vedere il calcio in tv: è andata bene così, vista la situazione, perché è stato un deterrente, un modo per recuperare un po' di sorriso. Senza il calcio col suo valore sociale sarebbe stato peggio. Ma gli stadi devono riaprire".

Gravina: “Tradizione Panchina rinnovata nonostante pandemia”

Il presidente federale Gabriele Gravina ha detto che "nonostante la pandemia si è rinnovata la bellissima tradizione della Panchina d'Oro; anche con il voto telematico, la partecipazione degli allenatori è stata straordinaria. La Figc crede nello sviluppo del Settore Tecnico, che rappresenta una delle nostre eccellenze, con nuovi strumenti e nuove modalità di formazione già varati e altri che stiamo studiando. Il Covid ha creato non poche problematiche, ma l'istruzione non si è mai fermata e l'aggiornamento tecnico è stato continuo e di grande qualità. Congratulazioni ai vincitori: un riconoscimento prestigioso che, in una situazione straordinaria come quella che stiamo vivendo, mi sento di estendere a tutta la categoria".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.