Covid, in Lombardia 5.077 nuovi contagi su 60.804 tamponi

Lombardia
©Fotogramma

Il rapporto tre test effettuati e casi positivi è dell'8,3%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 848, quelli negli altri reparti sono 7.111

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

Nelle ultime ore in Lombardia si registrano 5.077 nuovi contagi a fronte di 60.804 tamponi processati, il rapporto tre test effettuati e casi positivi è dell'8,3%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 848, quelli negli altri reparti sono 7.111 mentre i decessi sono 100, per un totale complessivo di 30.285 morti in regione dall'inizio della pandemia.

"Ad oggi abbiamo inoculato 1,4 milioni di dosi di vaccini, abbiamo coperto il 100% degli anziani nelle Rsa e più del 50% degli over 80", ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervistato dal Tg5.

L'ad del Monza e senatore di Forza Italia, Adriano Galliani è stato dimesso dall'ospedale San Raffaele di Milano, dove era stato ricoverato in seguito alla positività al Covid-19.

Dopo la notizia circolata ieri, oggi è arrivata la conferma: la Thermo Fisher di Monza sosterrà la produzione del vaccino anti Covid nel proprio stabilimento di Monza. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

19:39 - Vaccini: domani camper per dosi a Valgoglio, nella Bergamasca

Ci sarà anche un camper chiamato 'micro centro mobile' domani a Valgoglio, centro montano di 600 abitanti della provincia di Bergamo dove è partita la vaccinazione di massa. Domani altri 250 cittadini (mondo della scuola e altre categorie) saranno vaccinati al palazzetto: nel complesso a fine giornata in questo comune risulterà vaccinato il 60% della popolazione.

19:36 - Dati Ats: a Bergamo 5mila dosi di vaccino al giorno

"Sul fronte delle vaccinazioni ai cittadini over 80 la situazione vede Ats Bergamo con la percentuale più elevata di somministrazioni sulla prima dose in Lombardia. Stiamo usando il 96% delle dosi Pfizer disponibili per Ats. Chiaramente servono nuovi arrivi di vaccini. La scelta è stata di mettere in sicurezza la popolazione più a rischio". Lo ha spiegato Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Bergamo, durante la call di oggi tra Ats e i sindaci bergamaschi. La Bergamasca è a quota 5 mila somministrazioni al giorno: la fase massiva partirà dal 12 aprile. Sempre sulla campagna vaccinale, Giupponi ha evidenziato anche che "Regione Lombardia a livello nazionale è a 1.402.562 dosi: come dosi erogate rispetto agli abitanti, sono analoghe a quelle delle regioni di maggiori dimensioni. Il lavoro sta proseguendo nonostante le difficoltà riscontrate sino ad oggi”.

19:18 - Fontana: “Prima dose vaccino somministrata a 100% ospiti Rsa”

"Rsa, somministrata prima dose al 100% degli ospiti", così recita un post pubblicato dal presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana sulla sua pagina Facebook, per segnalare il traguardo della prima dose di vaccino somministrato a tutti gli ospiti delle Residenze Sanitarie per Anziani lombarde.

18:06 - In Lombardia avviati trattamenti monoclonali

Avviate in Lombardia le cure attraverso trattamenti anticorpi monoclonali su pazienti affetti da Covid, "un'altra arma, in questo caso come terapia, da mettere in campo nella nostra sanità di guerra contro il Covid" commenta la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti. "A oggi - aggiunge Moratti - tra Asst, Irccs pubblici e privati accreditati, in Lombardia i centri autorizzati alla prescrizione e somministrazione di questi trattamenti sono le 17 infettivologie presenti sul nostro territorio. Sono poi in attesa di autorizzazione altre cinque Asst. Autorizzazione che di fatto andrà ad ampliare la platea di persone, affette da Covid di recente insorgenza e con sintomi lievi e moderati, che potranno essere curate con queste modalità". "Si tratta di una nuova frontiera per fronteggiare la terza ondata Covid che sta colpendo fasce di popolazioni più giovani cercando di scongiurare così una maggiore ospedalizzazione - conclude Moratti - Una tappa importante verso le Biotecnologie, del resto in Italia e in Lombardia ci sono le competenze per sviluppare questo tipo di innovazione"

17:44 – In Lombardia 5.077 nuovi contagi su 60.804 tamponi

Nelle ultime ore in Lombardia si registrano 5.077 nuovi contagi a fronte di 60.804 tamponi processati, il rapporto tre test effettuati e casi positivi è dell'8,3%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 848, quelli negli altri reparti sono 7.111 mentre i decessi sono 100, per un totale complessivo di 30.285 morti in regione dall'inizio della pandemia. Nella provincia di Milano si registrano 1.460 i nuovi casi, di cui 625 nel capoluogo, 696 nella provincia di Brescia, 548 in quella di Monza e Brianza, 472 Varese, 427 Como, 317 Bergamo, 287 Mantova, 262 Pavia, 189 Cremona, 171 Lecco, 84 Lodi e 66 nella provincia di Sondrio.

17:30 - Pfizer conferma: Thermo FIsher Monza nella produzione del vaccino

La società Thermo Fisher Scientific sosterrà la produzione e la fornitura globale di BNT 162b2, ovvero il vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19, nel proprio stabilimento di Monza. Dopo la notizia circolata ieri, oggi è arrivata la conferma da parte di Pfizer Italia dell’inserimento dello stabilimento monzese nella catena di produzione. "Siamo lieti di poter contare da oggi anche sulla collaborazione con Thermo Fisher”, si legge in una nota. “Il sito monzese si occuperà dell'infialatura e del confezionamento, a supporto della nostra catena di fornitura globale integrata”, scrive la multinazionale.

14:43 - Fontana: “Temo che si vada verso conferma zona rossa”

"Oggi si riunisce il comitato tecnico che valuterà i dati che, da un certo punto di vista, stanno leggermente migliorando, come ad esempio nell'Rt, purtroppo sono ancora alti i letti occupati negli ospedali e nelle terapie intensive. Oggi lo sapremo, ma temo che si vada verso una conferma della zona rossa". Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervistato dal Tg5.

14:18 - Dimesso Galliani: “Grazie a infermieri e medici”

L'ad del Monza e senatore di Forza Italia, Adriano Galliani, è stato dimesso dall'ospedale San Raffaele di Milano, dove era stato ricoverato in seguito alla positività al Covid-19. "Sono stato due settimane ricoverato in quella che vista da fuori sembra una struttura sportiva. All'interno c'è una tecnologia impressionante ma soprattutto la competenza e il cuore di infermieri e medici fantastici del San Raffaele", ha scritto l'ex dirigente del Milan su Facebook ringraziando lo staff sanitario dell'ospedale.

13:30 - Fontana: “Da un anno fake news sulla Lombardia, è inaccettabile”

"Ad oggi abbiamo inoculato 1,4 milioni di dosi di vaccini, abbiamo coperto il 100% degli anziani nelle Rsa e più del 50% degli over 80, ciò nell'ambito della disponibilità dei vaccini, altrimenti potremmo fare anche di più". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervistato dal Tg5. "Siamo la regione che ha vaccinato più delle altre, e quindi credo che molte delle critiche siano un mezzo che si ripete da un anno per strumentalizzare a danno della Lombardia questa situazione. Una cosa inaccettabile, che contesto, e che conferma come molte volte la Lombardia sia schiava di queste notizie".

13:20 – Vaccini, in Lombardia somministrate 1.409.677 dosi

In Lombardia sono finora state somministrate 1.409.677 dosi di vaccino anti Covid-19. Gli over 80 che hanno diritto alla vaccinazione in Lombardia sono 725.923, di cui 49.577 sono ospiti nelle Rsa. A questa mattina, tra gli aderenti, sono state somministrate 491.202 dosi (di cui 360.049 prime dosi e 131.153 seconde dosi). Nella giornata di ieri sono state somministrate 33.481 vaccinazioni, di cui 23.610 prime dosi e 9.871 seconde dosi. Di queste 17.601 riguardano gli over 80, 9.842 il personale scolastico e 6.038 gli under 80. Ad oggi, inoltre, sono 121.995 le dosi somministrate al personale scolastico.

7:02 - In Lombardia 5.046 nuovi casi su 59.696 tamponi

Con 59.696 tamponi effettuati, sono 5.046 i nuovi positivi con il tasso di positività in crescita all'8,4%. Dopo molti giorni, non ci sono nuovi posti letto occupati in terapia intensiva (845 in totale), mentre scendono quelli occupati negli altri reparti (-46, 7.132). I decessi sono 100 per un totale complessivo di 30.185 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, i nuovi positivi nella città metropolitana di Milano sono 1.325 di cui 524 a Milano città, 623 a Brescia, 495 a Varese, 444 a Monza e Brianza, 421 a Como, 388 a Bergamo, 354 a Mantova, 316 a Pavia, 197 a Lecco, 169 a Cremona, 106 a Sondrio e 98 a Lodi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.