Covid, Sala ricorda le vittime: “Milano ha pagato un prezzo altissimo”

Lombardia

Così il primo cittadino in piazza della Scala, in occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime del coronavirus: “Credo che tra molti anni riusciremo a capire le ragioni, che non sono solamente legate alle colpe di chi ha dovuto gestire la pandemia e di chi ha dovuto prendersi questa responsabilità”

"È importantissima questa giornata perché questo è un territorio che ha pagato un prezzo altissimo". Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha ricordato le vittime del Covid in occasione della Giornata nazionale in loro memoria. In piazza della Scala, davanti alla sede del Comune, il primo cittadino ha osservato un minuto di silenzio in memoria di tutte le vittime (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA - LA SITUAZIONE A MILANO - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - IL DISCORSO DI DRAGHI A BERGAMO).

Le parole di Sala

"Credo che tra molti anni – ha affermato Sala - riusciremo a capire le ragioni, che non sono solamente legate alle colpe di chi ha dovuto gestire la pandemia e di chi ha dovuto prendersi questa responsabilità. Io credo che tra le ragioni della diffusione in questo territorio del Covid non si possa non pensare a condizioni particolari climatiche, di inquinamento, grande industrializzazione, tanti allevamenti intensivi. È vero che non c'è una prova scientifica che collega tutto ciò alla diffusione del Covid però sono tanti che iniziano a riflettere su questo tema. Il Covid ci deve indurre a cambiare qualcosa nel nostro modello di vita".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.