Covid: a Viggiù solo 10 positivi dopo la vaccinazione di massa

Lombardia

Per quanto riguarda la somministrazione della seconda dose vaccinale, "attendiamo aggiornamenti da parte di ATS sul luogo e i tempi di somministrazione", spiega la sindaca del paese in provincia di Varese, Emanuela Quintiglio

A Viggiù, piccolo comune in provincia di Varese al confine con la Svizzera, si registrano secondo i dati di Ats solo 10 nuovi casi positivi contro i 100 riscontrati quando esplose il focolaio. Lo segnala 'La Prealpina'. Ad abbattere la curva del contagio, la campagna di vaccinazione di massa portata avanti da Regione Lombardia nelle scorse settimane, combinata all'entrata in vigore della zona rossa. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA)

Le parole della sindaca Emanuela Quintiglio

"La notizia - commenta su facebook la sindaca Emanuela Quintiglio - è sicuramente positiva e ci fa davvero ben sperare di riuscire a raggiungere l'ambito primato di paese COVID free, ma non è ancora il momento di abbandonare le cautele e trascurare le prescrizioni indispensabili per contenere i contagi!". Per quanto riguarda la somministrazione della seconda dose vaccinale, "attendiamo aggiornamenti da parte di ATS sul luogo e i tempi di somministrazione della stessa. Ho, come voi, appreso dalla stampa la notizia della temporanea sospensione del vaccino Astrazeneca e non sono, quindi, in grado di darvi ulteriori informazioni a riguardo pur restando fiduciosa che a breve - conclude il sindaco - giunga un definitivo chiarimento".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.