Covid Milano, in provincia 1.072 nuovi casi, 409 in città

Lombardia
©Getty

In tutta la Lombardia i nuovi casi sono 4.243 su oltre 51mila tamponi eseguiti, con un rapporto tra test e positivi all'8.2% (ieri 6.5)

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Milano

 

Sono 1.072 i nuovi casi di Coronavirus registrati oggi nella città metropolitana di Milano, di cui 409 nel solo capoluogo. In tutta la Lombardia i nuovi casi sono 4.243 su oltre 51mila tamponi.

Così Walter Bergamaschi, il direttore generale dell'Ats di Milano: "Dopo un lungo periodo dove avevamo una stagnazione, ora osserviamo un inizio di ripresa", ha detto.

Intanto gli amministratori delegati dell'Inter, Alessandro Antonello e Beppe Marotta, il direttore sportivo, Piero Ausilio, e il legale del club, Angelo Capellini, oltre a un membro dello staff tecnico, sono risultati positivi al Covid-19(TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

19:29 - Vice sindaca Milano: “Preoccupati da variante inglese”

"Sicuramente siamo tutti preoccupati guardando i dati che emergono dalla diffusione della variante inglese, soprattutto in alcune scuole". Lo ha detto la vice sindaca di Milano e assessore alla Sicurezza, Anna Scavuzzo, nel corso della diretta sul sito di Repubblica dal titolo 'Le città del Nord alla prova della pandemia: le sfide per il futuro oltre il Covid'. Parlando della situazione a Milano e del rispetto dei divieti la vice sindaca ha poi spiegato che "ci sono diverse anime della città e oggi emerge anche una componente che ha dimenticato la paura, che ha lasciato spazio all'insofferenza per le prescrizioni che si devono seguire. Il tema della movida e dei giovani è aperto: andiamo verso una primavera anticipata con giornate che richiamano ad uscire e ad andare nei parchi e i richiami non sono mai sufficienti, c'è bisogno di un richiamo complessivo". "Sicuramente la presenza delle forze dell'ordine e di sanzioni - ha aggiunto - è stato un richiamo che la prefettura ha fatto in modo esplicito. Abbiamo lavorato oggi sul Piano parchi per evitare di avere delle zone soprattutto in città con delle concentrazioni pericolose di persone”.

18:08 - A Milano città 409 nuovi casi

Con 51.473 tamponi effettuati, sono infatti 4.243 i nuovi positivi in Lombardia, con la città metropolitana di Milano che torna a essere la più colpita con 1.072 casi, di cui 409 a Milano città.

13:17 - Rivolta in carcere Opera: 12 condanne e 5 patteggiamenti

Sono arrivate 12 condanne con rito abbreviato e 5 patteggiamenti, con pene per i 17 imputati comprese tra i 4 mesi e i 2 anni e 6 mesi, nel procedimento per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e incendio per la rivolta e i disordini scoppiati il 9 marzo scorso nel carcere milanese di Opera, nel pieno dell'emergenza per la prima ondata del Covid. Lo ha deciso il gup di Milano Daniela Cardamone, a seguito dell'inchiesta coordinata dal capo del pool antiterrorismo milanese Alberto Nobili e dal pm Enrico Pavone. Il giudice ha anche mandato a processo altri quattro detenuti con prima udienza fissata per l'11 maggio alla quarta penale. Le indagini, condotte dalla polizia penitenziaria, avevano portato inizialmente a 92 denunce e, dopo la chiusura delle indagini a luglio scorso, era arrivata la richiesta di processo per 22 (una posizione è stata poi stralciata). Tra le contestazioni a carico di alcuni detenuti anche quelle di aver tentato "di sfondare" un cancello di una sezione del carcere e di aver minacciato "di morte" alcuni agenti della polizia penitenziaria. E i detenuti avrebbero anche provocato "un incendio" dando fuoco a "materassi", sedie e tavoli distrutti. In quei giorni di emergenza Covid varie rivolte erano scoppiate in diverse carceri italiane. Sono stati condannati a pene tra un anno e 8 mesi e 2 anni e mezzo i tre imputati accusati anche di incendio, mentre per gli altri pene tra 1 anno e 2 mesi e 1 anno e 1 mese e 4 mesi per il detenuto imputato solo per danneggiamento.

11:14 - Calcio, Inter: positivi Marotta, Antonello e Ausilio

Gli amministratori delegati dell'Inter, Alessandro Antonello e Beppe Marotta, il direttore sportivo, Piero Ausilio, e il legale del club, Angelo Capellini, oltre a un membro dello staff tecnico, sono risultati positivi al Covid-19. Lo rende noto all'ANSA la società nerazzurra. "Tutti i dirigenti e l'intero gruppo squadra - aggiunge l'Inter - seguiranno le procedure previste dal protocollo sanitario". 

10:05 - Walter Bergamaschi: "Contagi in aumento, il 13% nelle scuole"

I contagi sono in aumento, come ha confermato Walter Bergamaschi, il direttore generale dell'Ats di Milano: "Dopo un lungo periodo dove avevamo una stagnazione, ora osserviamo un inizio di ripresa. L'Rt è stabilmente sopra 1 e cresce di giorno in giorno. I casi di questa settimana sono il 40% di più negli stessi giorni della settimana precedente. Il 13% dei casi viene dal mondo scolastico. Nella scuola osserviamo un trend di crescita che ha anticipato quello della popolazione in generale. Esattamente come è avvenuto nella seconda ondata".

7:07 - Nella provincia di Milano 773 casi: 333 in città

Continuano a salire i contagiati a Brescia, saliti a 901, diventando la provincia più colpita della Lombardia con quasi un terzo dei casi della regione. Con 50.268 tamponi effettuati, sono infatti 3.310 i nuovi positivi con il rapporto di positività in calo al 6.5%. Calano i ricoveri in terapia intensiva (-2, 406 in totale) mentre aumentano negli altri reparti (+29, 3.946). I decessi sono 38 per un totale di 28.184 morti in regione dall'inizio della pandemia. Dopo Brescia, è la città metropolitana di Milano la zona della Lombardia più colpita con 773 casi, di cui 333 a Milano città, seguita da Monza e Brianza (274), Varese (273), Como (260), Bergamo (207), Pavia (200), Mantova (104), Cremona (83), Lecco (80), Lodi (45), Sondrio (11). 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.