Covid Milano, in provincia 351 casi: 168 in città

Lombardia
©Fotogramma

In Lombardia sono 1.625 i nuovi casi di positività al Coronavirus su 29.479 tamponi effettuati (di cui 19.472 molecolari e 10.007 antigenici), con un tasso di positività del 5,5%

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Milano

Sono 351 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 168 a Milano città, mentre in Lombardia si sono registrati 1.625 nuovi contagi a fronte di 29.479 tamponi effettuati.

Intanto, oggi riapre il Cenacolo, il capolavoro di Leonardo da Vinci nel refettorio del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

18:42 - Brera: la riapertura è una festa, tutto esaurito

E' stata una festa la riapertura di Brera, che era chiusa dallo scorso 5 novembre a causa delle misure anticovid. Per entrare era necessaria la prenotazione online obbligatoria, con 30 persone al massimo ogni scaglione di ingresso. Ma questo non ha impedito di fare il 'tutto esaurito'. Gli ingressi sono stati l'80% rispetto al periodo pre Covid, che con le attuali restrizioni è un record. E anche per i prossimi giorni restano poche disponibilità per l'ingresso che è gratuito ma comunque va prenotato. Resta da vedere quali saranno gli orari la prossima settimana. Dipenderà dal prossimo Dpcm. Se si potrà tenere aperto anche nel weekend (ora l'apertura è da martedì a venerdì dalle 9,30 alle 18,30), saranno rimodulati gli orari, probabilmente con una apertura solo pomeridiana. Comunque tante le persone, soprattutto giovani, che hanno voluto partecipare alla riapertura della Pinacoteca, con tanto di gran finale, alle 18 con una prova degli spettacoli di luce resi possibili dal nuovo sistema di illuminazione del cortile d'onore, che poi saranno sfruttati solo per le occasioni speciali. La prossima sarà San Valentino. 

17:30 - In Lombardia 1.625 nuovi casi, a Milano 351

Sono 1.625 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati in Lombardia su 29.479 tamponi effettuati (di cui 19.472 molecolari e 10.007 antigenici), con un tasso di positività del 5,5%. Sono 363 le persone ricoverate in terapia intensiva, una in più di ieri, e 3.553 quelle negli altri reparti, più 62. I decessi sono stati 55, per un totale complessivo di 27.559. Per quanto riguarda le province, sono 351 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 168 a Milano città, 239 a Brescia, 93 Monza e Brianza, 357 a Varese, 211 a Como, 71 a Mantova, 92 a Pavia, 66 a Bergamo, 25 a Cremona, 42 a Lecco, 24 a Lodi e 10 a Sondrio.

14:14 - Studio Cnr-Bicocca, in fase iniziale serve lockdown 85%

Uno studio dell'Istituto di analisi dei sistemi ed informatica (Iasi) del Cnr e dell'Università di Milano-Bicocca "conferma la necessità, in situazioni come quella provocata dal nuovo coronavirus, di attuare tempestivamente misure rigorose, ponendo in isolamento la maggioranza della popolazione all'inizio dell'epidemia, limitando così la perdita di vite umane". In particolare, considerando l'intervallo di possibilità tra due scenari epidemici estremi, ovvero con bassa infettività e letalità, oppure con alta infettività e letalità, se si guardano il numero di individui deceduti e colpiti economicamente da restrizioni, "si calcola che un lockdown di entità inferiore all'85% della popolazione non impedisce la diffusione del contagio", concludono gli scienziati coinvolti nello studio. La ricerca, pubblicata su "Annual Reviews in Control", punta all'utilizzo di un modello matematico per cercare di ottimizzare le misure di contenimento bilanciando costi sanitari ed economici, ovvero per limitare le conseguenze sia sulla salute che sul sistema economico, evitando innanzitutto il collasso del sistema sanitario.

12.17 - Cento visitatori all'apertura di Palazzo Reale

Cento visitatori, tra chi aveva prenotato online e chi si è presentato direttamente alla biglietteria, questa mattina a Palazzo Reale che riapre dal 9 febbraio con le sue mostre, come altri siti museali a Milano e in Lombardia. Proprio dalla mostra di Palazzo Reale 'Divine e avanguardie. Le donne nell'arte russa' (in programma fino al 5 aprile), l'assessore alla Cultura del Comune Filippo del Corno ha cominciato un giro negli spazi museali. In fila prima dell'apertura delle porte a vetro anche al Museo del Novecento in piazza Duomo. "La cosa che più mi ha emozionato è stato vedere questa decina di persone e tutti giovani in attesa che riaprissimo", ha detto la direttrice del museo Anna Maria Montaldo. Il museo ha riaperto con la mostra dedicata all'artista trapanese Carla Accardi, a sei anni dalla sua scomparsa.

11:58 – Domani al via vaccinazioni ai medici liberi professionisti

In anticipo sui tempi previsti, la vaccinazione dei primi medici e odontoiatri liberi professionisti di Milano partirà domani, mercoledì 10 febbraio, nel centro vaccinale del Policlinico di Milano. A darne notizia è Roberto Carlo Rossi, presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Milano. "Da un mese sottolineiamo l'assoluta urgenza di vaccinare quanto più personale sanitario possibile, anche nella prospettiva dell'imminente partenza della campagna per la popolazione generale - spiega Rossi -. Una buona notizia, anche se non abbiamo ancora informazioni precise sui tempi di vaccinazione di tutti i medici che hanno diritto alla somministrazione prioritaria, da noi inseriti nelle liste inviate il 19 gennaio e poi più volte aggiornate". "Ricordiamo - aggiunge - che il medico e l'odontoiatra sono persone quotidianamente chiamate ad assistere i malati in considerevole e significativa quantità, e che per la professione che svolgono, possono essere loro stessi super diffusori del virus e che in tempi brevi dovrebbe partire la campagna vaccinale rivolta alla popolazione".

9:41 - Oggi riapre a Milano il Cenacolo

Oggi a Milano riapre il Cenacolo, il capolavoro di Leonardo da Vinci nel refettorio del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie. Per i momento, e fino al 21 febbraio, le visite saranno dal martedì al venerdì, secondo il solito sistema dei turni (12 visitatori ogni 15 minuti fino al 12 febbraio, per diventare poi 18 dal 16). Data l'incertezza sull'evoluzione della situazione pandemica, come ha sottolineato la direttrice dei musei statali lombardi, Emanuela Daffra, i biglietti potranno essere prenotati online con prevendita settimanale. Ma potranno essere acquistati anche il giorno stesso della visita presso la biglietteria del museo. "Un lato positivo c'è: è stata abbattuta la leggendaria inaccessibilità al Cenacolo - ha detto Daffra ricordando che prima della pandemia i tempi di attesa erano lunghissimi. "Il periodo di chiusura poi non è stato del tutto negativo - ha aggiunto Michela Palazzo, direttrice del museo del Cenacolo Vinciano -. Abbiamo potuto svolgere tanti lavori di manutenzione e metterne in cantiere altri, che altrimenti avrebbero richiesto più tempo". Ma il Refettorio non è solo Leonardo. Di fronte alla Cena c'è la Crocifissione di Donato Montorfano. Nei prossimi mesi sarà avviato anche il restauro di questo grande affresco, consentendo al pubblico di osservare l'intervento in corso, anche da una prospettiva ravvicinata.

7:02 - In provincia di Milano 327 casi: 164 in città

In Lombardia si sono registrati 895 nuovi contagi a fronte di 13.920 tamponi tamponi effettuati, il rapporto tra test eseguiti e casi positivi è del 6,4%. Quattro i nuovi ricoverati in terapia intensiva, mentre quelli ricoverati non in terapia intensiva sono stati 24 (per un totale di 3.491). I morti sono stati 51 per un totale di 27.504. Per quanto riguarda i nuovi casi per provincia: a Milano 327 di cui 164 a Milano città, a Bergamo 73, 22 a Brescia, 14 a Como, così come a Cremona; a Lecco 45, a Lodi 21 a Mantova sette. Centodue a Monza e Brianza, a Pavia 21, 31 a Varese e nessuno a Sondrio.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.