Covid Milano, 910 contagi in provincia e 486 nel capoluogo

Lombardia
©Ansa

Oggi in provincia di Milano si sono registrati 910 casi, in quella di Varese i contagi sono stati 273, mentre in quella di Brescia ne sono stati rilevati 252

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Milano

 

Oggi in provincia di Milano, che risulta essere la più colpita, si sono registrati 910 casi, di cui 486 nel capoluogo. Segue la provincia di Varese con 273 casi, quella di Brescia con 252, Mantova con 221, Monza con 203, Como con 183, Pavia 179, Sondrio 134, Bergamo 126, Lecco 85, Lodi 78 e Cremona 24.

Oggi il sindaco Sala ha parlato in diretta a Timeline su Sky TG24, annunciando che dal 7 gennaio i negozi in città apriranno alle 10:15. Dal provvedimento restano esclusi bar e alimentari. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

18:28 - Dodici detenuti San Vittore rischiano processo per rivolta

E' iniziata oggi e dovrebbe terminare a febbraio l'udienza preliminare a carico di 12 detenuti accusati, a vario titolo, di sequestro di persona, devastazione, lesioni personali e rapina per la rivolta avvenuta lo scorso marzo, nel pieno della prima ondata di Covid, nel carcere di San Vittore a Milano, dopo che, proprio per la diffusione del coronavirus, erano stati sospesi i colloqui con i famigliari. Oggi, davanti al gup Alessandra Del Corvo, si è costituito come parte civile un agente di polizia penitenziaria e poi sono state fissate le prossime udienze per il 18 e per il 26 febbraio. L'accusa è rappresentata dal pm Paola Pirotta. I detenuti rischiano il processo per aver devastato alcuni reparti dell'istituto, mettendo fuori uso le telecamere e tre agenti della polizia penitenziaria, durante i disordini, sarebbero stati anche aggrediti per sottrarre loro le chiavi dei reparti. Uno, secondo l'accusa, sarebbe anche stato minacciato con una lametta. La Procura di Milano nei mesi scorsi ha chiesto il rinvio a giudizio per accuse, a vario titolo, di resistenza e minacce a pubblico ufficiale, danneggiamento e incendio anche per altri 22 detenuti del carcere di Opera per la rivolta e i disordini scoppiati il 9 marzo all'interno anche di quel penitenziario milanese. In quel periodo c'erano state rivolte in molte altre carceri italiane.

18:01 - Oggi 910 contagi in provincia e 486 nel capoluogo

Oggi in provincia di Milano, che risulta essere la più colpita, si sono registrati 910 casi, di cui 486 nel capoluogo. Segue la provincia di Varese con 273 casi, quella di Brescia con 252, Mantova con 221, Monza con 203, Como con 183, Pavia 179, Sondrio 134, Bergamo 126, Lecco 85, Lodi 78 e Cremona 24. In Lombardia si registrano 2.744 nuovi contagi a fronte di 33.846 tamponi processati, con un rapporto tra positivi e test eseguiti pari all'8,1%. Scendono i ricoveri che sono 602 in terapia intensiva, con 9 pazienti meno di ieri, e 4.656 negli altri reparti, 137 in meno rispetto al giorno precedente. I decessi registrati sono 60 e il totale sale a 24.225.

15:00 - Sala: " A Milano dal 7 gennaio negozi aprono alle 10:15"

A Milano, a partire dal 7 gennaio, i negozi apriranno alle 10:15, per fare in modo di non creare ingorghi sui mezzi al mattino quando dovranno riaprire anche le scuole e scaglionare gli orari della città. Lo ha spiegato il sindaco del capoluogo lombardo, Giuseppe Sala, a Timeline su Sky TG24.

12:38 - A Milano chiuso crematorio per aumento decessi

A Milano chiude da domani e fino al 3 gennaio il crematorio di Lambrate. Lo ha deciso il Comune con un'ordinanza emessa in seguito all'incremento dei decessi dovuto alla seconda ondata dell'epidemia di Covid. I tempi di attesa per la cremazione delle salme al momento sono anche di 20 giorni. "La seconda ondata pandemica ha determinato un incremento della mortalità a Milano e, come conseguenza necessaria, la Direzione comunale competente ha già limitato l'accesso al Crematorio di Lambrate ai soli defunti residenti a Milano a partire dal 5 novembre 2020", si legge nel documento. 

10:53 - Natale: oggi sold out Frecce Milano-Napoli

Sono praticamente esauriti i biglietti per i Frecciarossa da Milano a Napoli oggi, e sul sito di Trenitalia restano pochissimi posti anche per domani e domenica. I treni viaggiano comunque al 50% di capienza per rispettare le norme anticovid e il numero dei convogli è il 30% di quelli che viaggiavano prima dell'epidemia. La situazione nelle stazioni è comunque estremamente tranquilla, al momento senza file e con poche persone. In stazione centrale a Milano diversi sono i viaggiatori che transitano per raggiungere gli aeroporti.

7:06 - A Milano 355 casi in 24 ore

Sono 2.730 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati in Lombardia su 31.587 tamponi effettuati, con un rapporto tra positive e test dell'8,6%. Sono 611 le persone ricoverate in terapia intensiva e 4.793 quelle negli altri reparti. I decessi sono stati 68, per un totale complessivo di 24.165. Per quanto riguarda le province, a Milano si sono verificati 817 casi, di cui 355 in città. A Varese sono stati 283, a Como 311, a Monza e Brianza 198, a Mantova 172, a Pavia 156, a Brescia 306, a Bergamo 210, a Lodi 52, a Sondrio 15, a Lecco 70 e a Cremona 52.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24