Caso Genovese, altre due ragazze denunciano l'imprenditore

Lombardia

Nei giorni scorsi, Alberto Genovese era già stato iscritto nel registro degli indagati per cessione di droga e violenza sessuale per altri presunti abusi su una ragazza. Le due ragazze saranno ascoltate nei prossimi giorni da investigatori e inquirenti milanesi

Alberto Genovese (CHI È), l'imprenditore finito in carcere il 6 novembre scorso per aver stordito con un mix di droghe e stuprato una 18enne (LE PAROLE DELLA RAGAZZA), è stato iscritto nel registro degli indagati per cessione di droga e violenza sessuale sulla base di due nuove denunce che sono state presentate nei giorni scorsi da altre due giovani, ospiti ai suoi festini e rappresentate dal legale Ivano Chiesa. Genovese era già stato iscritto anche per gli stessi reati per altri presunti abusi su una ragazza a Ibiza. 

L'indagine

Le due giovani saranno ascoltate nei prossimi giorni da investigatori e inquirenti milanesi. Procura e Squadra mobile, infatti, dovranno fare approfondimenti, anche attraverso le dichiarazioni a verbale delle ragazze, su quei nuovi presunti abusi che sono entrati nell'inchiesta.

Intanto, domani dovrebbe rientrare in Italia dall'Indonesia il presunto 'braccio destro' dell'imprenditore, Daniele Leali (indagato per spaccio di droga), come annunciato nei giorni scorsi da lui stesso e dal suo legale, l'avvocato Sabino Di Sibio. Anche l'ex vocalist e imprenditore nell'ambito delle discoteche potrebbe essere sentito dagli inquirenti nei prossimi giorni. "Sono assolutamente convinto che i magistrati debbano fare il loro lavoro con serenità e se questo per loro significa inserirmi nel registro degli indagati va bene così", aveva spiegato Leali dall’Indonesia.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24