Maltempo Lombardia, due metri di neve a Foppolo. Frana a Sondrio

Lombardia
©Fotogramma

La viabilità era nelle scorse ore completamente interrotta e l'intervento ha permesso, anche grazie agli spazzaneve del Comune di Foppolo, di ripulire le carreggiate e ripristinare il transito

Disagi a Foppolo, in alta Valle Brembana, per le nevicate delle ultime ore: la neve ha raggiunto i due metri e ciò ha provocato gravi problemi di viabilità nel centro turistico bergamasco. (IL METEO IN LOMBARDIA - MALTEMPO IN ITALIA)

Gli interventi dei vigili del fuoco

Dalla scorsa notte si trovano in zona i vigili del fuoco, con due squadre impegnate a risolvere i disagi con una fresa e una pala per liberare le strade ostruite. La viabilità era nelle scorse ore completamente interrotta e l'intervento ha permesso, anche grazie agli spazzaneve del Comune di Foppolo, di ripulire le carreggiate e ripristinare il transito. Il sindaco, Gloria Carletti, ha chiesto aiuto alla Prefettura, che ha allertato i vigili del fuoco. A lato della provinciale diversi alberi sono a rischio caduta per la fitta nevicata. La strada per Carona, nonostante i disagi, resta invece aperta.

Intorno alle 15.30 sono state riattivate la linea telefonica e l'elettricità nel comune. Disagi anche a Branzi: la parte alta dell'abitato è senza corrente dalle 6 di stamattina per un cavo caduto nel centro del paese: Enel sta provvedendo con un gruppo elettrogeno. Gruppi elettrogeni in arrivo anche per Valleve, mentre a Roncobello nel primo pomeriggio è tornata la corrente. 

Frana a Sondrio, ancora 7 sfollati

Mattinata di paura, invece, in un rione periferico di Sondrio, dove una frana di terra e sassi si è abbattuta su diverse case sottostanti a un terrazzamento, ceduto per le forti piogge. L'allarme è scattato alle 5:30, obbligando 27 persone ad essere evacuate. Non risultano esserci vittime e neppure feriti.

Nel primo pomeriggio, a seguito del sopralluogo del geologo, venti persone sono potute rientrare nelle loro abitazioni, mentre altre sette sono ancora costrette a restare ancora fuori casa. L’area del dissesto rimane, al momento, sotto controllo per il rischio di nuovi crolli. Diverse le squadre dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio intervenute per valutare la situazione e favorire le operazioni di sgombero degli abitanti, alloggiati in un hotel del capoluogo valtellinese. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24