Covid, ordine dei medici di Milano: "Lockdown immediato per la città"

Lombardia

Secondo il presidente dell'Omceo, Roberto Carlo Rossi non esistono "piccoli rimedi a grandi problemi, non si può giocare a scaricare su altri ruoli e responsabilità: la situazione è molto seria e senza interventi drastici non può che peggiorare"

Lockdown immediato per Milano. È la richiesta del presidente dell'Ordine dei Medici della città, Roberto Carlo Rossi. "Di una cosa siamo certi - spiega Rossi -, la situazione sia nelle strutture sanitarie ospedaliere che anche nella medicina del territorio è diventata insostenibile. È necessario intervenire con un lockdown immediato ed efficace". (CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA IN LOMBARDIA E A MILANO)

"Situazione molto seria, senza interventi drastici si peggiora"

Secondo Rossi non esistono "piccoli rimedi a grandi problemi", così come non si può "giocare a scaricare su altri ruoli e responsabilità: la situazione è molto seria e senza interventi drastici non può che peggiorare". Per il presidente, inoltre, la situazione potrebbe aggravarsi se "non ci si attrezza seriamente per tutelare quei medici che, ancora adesso, sono impegnati in prima linea, ma senza le necessarie attrezzature e materiali di protezione per svolgere in sicurezza il proprio lavoro". Rossi sottolinea infine "la ferma ed unanime decisione di tutto il nuovo Consiglio milanese dell'Ordine nell'avanzare una richiesta di provvedimenti restrittivi immediati".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24