Scuola, coppia della Valtellina sceglie homeschooling per “evitare rischi Covid”

Lombardia
©Getty
CARACAS, VENEZUELA - APRIL 24: Third grader Camila Fernandez takes a photo with her tablet of her finished school assignment during the second month of quarantine in the Country on April 24, 2020 in Caracas, Venezuela. Due to the government-ordered coronavirus lockdown, students in Venezuela will have to attend classes remotely until the end of the school year on July 10th. In most cases, teachers connect with their students daily or weekly through e-mail or social media. Online education is a challenge in a country with a very unstable and slow internet service, frequent power outages and low-income households where parents lack of time to spend teaching their kids. (Photo by Leonardo Fernandez Viloria/Getty Images)

Marito e moglie, entrambi liberi professionisti, ritengono che siano elevati i rischi che i loro tre bambini possano poi restare a casa nel caso in cui si registri un caso a scuola e farsi carico della gestione domestica degli studi potrebbe compromettere la loro attività professionale. La coppia ha quindi preferito affidarli a una figura scelta da loro

Marito e moglie, entrambi liberi professionisti della Valtellina, hanno deciso di non mandare a scuola quest’anno i loro tre figli, preferendo l’homeschooling (CHE COS'E' - SCUOLA: PODCAST), i programmi scolastici a casa sotto la guida di uno o più insegnanti a proprie spese. Per la coppia, infatti, sono elevati i rischi che il contagio da Covid-19 possa arrivare a scuola costringendo i bimbi a restare a casa, e farsi eventualmente carico della gestione domestica degli studi, anche di lunga durata per la quarantena, potrebbe compromettere la loro attività professionale.

Previsto un esame a fine anno

leggi anche

Ecco come è stata vissuta l’esperienza della didattica a distanza

I bambini, due della primaria e uno della scuola dell’infanzia, dovranno sostenere un esame al termine dell'anno scolastico per poter accedere alla classe successiva. I due genitori non hanno mosso alcuna critica nei confronti di presidi, docenti e del dirigente scolastico provinciale, Fabio Molinari, per l'impegno messo in campo ma ritengono che i rischi di una nuova interruzione dell’anno scolastico siano alti. Una scelta, quella dell’homescooling, che potrebbe essere seguita anche da alcuni amici della coppia.

Cos’è l’homeschooling

approfondimento

Homeschooling: cos’è l’educazione parentale e quanto è diffusa

L’homeschooling o istruzione parentale è un fenomeno diffuso soprattutto negli Usa, ma che da tempo ha preso piede anche in Italia, e complici i disagi legati alla pandemia, potrebbe diventare sempre più comune. Nelle famiglie in cui si pratica l'homeschooling, a farsi carico dell'istruzione dei figli sono i genitori stessi o un'altra figura da loro individuata. Si garantisce di adempiere agli obblighi di legge attraverso un'autocertificazione che va rinnovata ogni anno.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24