Coronavirus Lombardia, Sala: "Ripresa ci sarà, è il momento del dialogo"

Lombardia

"La nostra cultura, le università, la nostra industria e il nostro mix di culture, il senso civico, la partecipazione, il volontariato sono valori che non sono scomparsi - ha sottolineato il sindaco di Milano -. Se queste parti fondamentali continuano ad esserci, la ripresa ci sarà". Oggi 198 nuovi casi in regione

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

"La nostra città ha in sé le componenti e i valori fondanti che permetteranno di ripartire prima di altre realtà". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nei suoi saluti per l'apertura della XXI edizione della Giornata europea della cultura ebraica che, a causa dell'emergenza Covid, si svolge in versione digitale.

Intanto il medico Alberto Zangrillo ha fornito un aggiornamento sulle condizioni dell'ex premier Silvio Berlusconi, ricoverato al San Raffaele: "Sta reagendo in modo ottimale alle cure, il che non vuol dire cantare vittoria dato che appartiene alla categoria definita più fragile" (LA DIRETTA SULLE CONDIZIONI DI BERLUSCONI).

A fronte di 12.117 tamponi eseguiti, sono 198 i nuovi casi di coronavirus accertati in Lombardia. Il rapporto tra il numero dei nuovi tamponi e i positivi riscontrati pari all'1,63%, pressoché identico a ieri (1,65%).

A Milano multati dieci ragazzi sorpresi in metro senza mascherina: dovranno pagare una multa di 2.800 euro. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO).

17:20 - In Lombardia 98 casi su 12.117 tamponi eseguiti

A fronte di 12:117 tamponi eseguiti, sono 198 i nuovi casi di coronavirus accertati in Lombardia. Di questi 25 sono risultati “debolmente positivi’, mentre altri 6 sono stati rilevati a seguito di test sierologico. Il rapporto tra il numero dei nuovi tamponi e i positivi riscontrati pari all'1,63%, pressoché identico a ieri (1,65%). Sono tre i decessi nelle ultime 24 ore, che portano il totale delle vittime da inizio epidemia a 16.880. I ricoverati in terapia intensiva sono 25, due in più rispetto a ieri, mentre le persone in cura presso altri reparti ospedalieri sono 248 (+3).

15:08 - Multati 10 giovani senza mascherina a Milano 

Sono 10, tra cui 8 minorenni, le persone fermate e multate alla stazione Garibaldi della metropolitana di Milano, perché non indossavano la mascherina prevista dalle norme per evitare la diffusione del Coronavirus. Il dato emerge dai controlli straordinari effettuati ieri sera alla fermata della linea verde del metrò in una delle zone della movida milanese, finalizzati alla prevenzione dei reati e per contrastare atti di vandalismo segnalati lungo quella linea, la linea verde, i cui responsabili sono stati indicati in ragazzi giovanissimi. I poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, in collaborazione i colleghi del III Reparto Mobile e con il supporto di Unità Cinofile della Questura, si legge in una nota, hanno effettuato i controlli a persone e gruppi di giovani provenienti da Gessate e zone limitrofe per trascorrere la serata nei locali in uno dei quartieri più alla moda nel capoluogo lombardo.

14:30 - Fase 3: da Ambrosetti Club 8 proposte per rilancio

Ambrosetti Club, che raccoglie oltre 300 manager in Italia, dopo la crisi Covid-19 "che ha messo in evidenza i problemi strutturali del Paese e ha acuito/creato molti gravi problemi" avanza 8 proposte per rilanciare l'Italia. Al primo posto la scuola, ancora prima della pubblica amministrazione o degli investimenti in ricerca e sviluppo. "È fondamentale interrompere il circolo vizioso sostenuto dall'analfabetismo funzionale attraverso un massiccio investimento sull'educazione in generale e su quella continuativa per gli adulti" scrivono in uno studio presentato al Forum in corso a Cernobbio. Occorre una visione strategica del Paese e quella proposta da Ambrosetti Club è : "Essere il Paese di riferimento nello sviluppo delle eccellenze per far vivere meglio il mondo". Oltre a chiedere fondi per risolvere i problemi nazionali, "occorre proporre il finanziamento del rilancio dell'Europa intera attraverso un piano di investimenti sui settori strategici (come Difesa, ICT e Spazio) " e l'Italia deve farlo creando alleanze. Inoltre va riprogettata la P.A."introducendo dinamiche competitive, favorire le privatizzazioni, la valutazione dei funzionari". "E' necessario - invitano - che la Presidenza del Consiglio dei Ministri del Governo italiano individui le produzioni e i servizi strategici da reinternalizzare, attraverso uno "sportello unico" per il rientro delle imprese, prevedendo procedure preferenziali e sgravi fiscali" e poi rafforzare i processi di concentrazione tra aziende. 

11:15 - Berlusconi, Zangrillo: "Decorso regolare, è una fase delicata"

"Decorso regolare con paziente tranquillo": così il medico Alberto Zangrillo ha definito la situazione di Silvio Berlusconi, spiegando che la "fase è delicata" ma "manifesto un cauto ottimismo che ribadisco". Silvio Berlusconi "sta reagendo in modo ottimale alle cure, il che non vuol dire cantare vittoria dato che appartiene alla categoria definita più fragile".

11:12 - Sala: "Ripresa ci sarà, è il momento del dialogo"

La città di Milano è stata colpita dall'emergenza Covid e "noi ne verremo fuori, ovviamente. Certo, chi come Milano andava bene pagherà un prezzo più significativo in questa fase ma la nostra città ha in sé le componenti e i valori fondanti che permetteranno di ripartire prima di altre realtà". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nei suoi saluti per l'apertura della XXI edizione della Giornata europea della cultura ebraica che, a causa dell'emergenza Covid, si svolge in versione digitale. "La nostra cultura, le università, la nostra industria e il nostro mix di culture, il senso civico, la partecipazione, il volontariato sono valori che non sono scomparsi. Può essere messo in difficoltà il momento di Milano ma, quando queste parti fondamentali continuano ad esserci, la ripresa ci sarà - ha aggiunto -. Ma è il momento di intensificare il dialogo, lo scambio di idee, di opinioni perché chi fa politica deve avere una visione della città. Io ritengo con la mia giunta di averlo però oggi la mentalità dei cittadini, quello che desiderano, le paure, stanno creando i presupposti per un cambiamento e dobbiamo lavorare insieme, non possiamo rimanere fermi dobbiamo lavorare insieme e confrontarci. E da questo potrà nascere qualcosa di meglio".

8:21 - In Lombardia 388 nuovi contagi

Con 23.409 - i tamponi effettuati, i nuovi casi positivi in Lombardia sono 388. Il rapporto tra il numero dei nuovi tamponi e i positivi riscontrati è salito all'1,65%. Una persona è morta e quindi il totale complessivo dei decessi in regione dall'inizio della pandemia è 16.877. Calano i ricoveri in terapia intensiva (23, -3), un nuovo ricovero negli altri reparti (245 il totale). Tra le province, Milano è sempre quella più colpita con 184 casi, di cui 112 a Milano città. Seguono Brescia (36), Mantova (29) e Bergamo (28).

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24