Coronavirus Lombardia, 228 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Lombardia
©Getty

Sono 60 i guariti e i dimessi, per un totale complessivo di 76.467. Salgono a 27 i ricoverati in terapia intensiva, 5 in più rispetto a ieri

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

A fronte di 14.077 tamponi effettuati sono 228 i nuovi positivi riscontrati in Lombardia, di cui 41 'debolmente positivi' e 12 a seguito di test sierologico (-9 rispetto a ieri). Il rapporto tra il numero dei nuovi tamponi e i positivi riscontrati è pari all'1,61%.

Intanto, a Milano il Consiglio comunale è tornato dopo mesi a riunirsi in presenza. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

17:38 - In Lombardia 228 nuovi casi e un decesso

A fronte di 14.077 tamponi effettuati sono 228 i nuovi positivi riscontrati in Lombardia, di cui 41 'debolmente positivi' e 12 a seguito di test sierologico (-9 rispetto a ieri). Il rapporto tra il numero dei nuovi tamponi e i positivi riscontrati è pari all'1,61%. Una la persona deceduta, che porta il totale delle vittime a 16.870. Lo rende noto Regione Lombardia. Sono 60 i guariti/dimessi, per un totale complessivo di 76.467. Salgono a 27 i ricoverati in terapia intensiva (+5) e a 225 i ricoverati non in terapia intensiva (+5). Per quanto riguarda le province, 80 casi si sono verificati a Milano (di cui 50 in città), 18 a Bergamo: 37 a Brescia, 13 a Como, 7 a Cremona, 7 a Lecco, 8 a Lodi, 2 a Mantova, 21 a Monza, 12 a Pavia e 13 a Varese. Nessun caso registrato nella provincia di Sondrio. 

17:29 - Anci Lombardia: serie preoccupazioni su trasporto pubblico

In vista della prossima ripresa dell'anno scolastico, sono diverse le questioni aperte che coinvolgono anche i Comuni e su cui Anci Lombardia si interroga e sta ragionando. "In merito al trasporto scolastico dedicato, siamo fiduciosi che l'intesa raggiunta sul coefficiente di riempimento dei mezzi all'80% dei posti consentiti possa dare una risposta importante alla richiesta di trasporto locale. Nelle grandi città si sta monitorando il settore già dal 1° settembre, con il riavvio dei recuperi nelle scuole e delle prime attività", ha spiegato in una nota il presidente Mauro Guerra, segnalando però che "al di fuori del trasporto scolastico dedicato e curato dai Comuni, serie preoccupazioni permangono invece sul versante generale del Trasporto pubblico locale e quindi anche per i riflessi che queste criticità potranno avere per i servizi urbani ed extraurbani che servono gli studenti". "Su questo - aggiunge - chiediamo a Regione di procedere ad una verifica congiunta con Anci e Unione delle Province Lombarde dello stato nei diversi ambiti territoriali delle agenzie del Tpl". Infine, "gli Amministratori locali chiedono chiarimenti in merito alla ripartizione dei 20 milioni, previsti dal DL Rilancio, che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti rimborserà ai Comuni per le spese sostenute durante la chiusura delle scuole. Proprio nei giorni scorsi il Presidente dell'Anci Decaro ha scritto ai Ministri De Micheli e Azzolina, per sollecitare l'emanazione del Decreto di riparto delle risorse necessarie ai Comuni".

17:06 - Formula 1, ordinanza Regione: ammessi 300 spettatori a Gp Monza

Saranno 300 gli spettatori che potranno assistere al Gran Premio d'Italia di Formula Uno, in programma domenica a Monza. E' quanto ha stabilito un'ordinanza firmata dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. "Sarà compito degli organizzatori - si legge nell'ordinanza - in base alla capienza degli spazi individuati, ridurre l'affollamento e assicurare il distanziamento interpersonale sia laterale che frontale di almeno un metro tra testa e testa, nel rispetto delle indicazioni della normativa vigente. Al fine di garantire un'adeguata organizzazione preventiva dell'evento, questa misura del distanziamento viene applicata anche per i nuclei familiari, i conviventi ed i congiunti". All'ingresso verrà misurata la temperatura e gli spettatori dovranno indossare la mascherina all'interno dell'autodromo, sia al chiuso che all'aperto.

15:38 - Fase 3, aumentano le aperture per i Musei Civici di Pavia

A partire da questo mese di settembre, i Musei Civici di Pavia (ospitati al Castello Visconteo) aumentano le giornate di apertura e l'offerta al pubblico: saranno visitabili non solo il sabato e la domenica, ma anche i lunedì e venerdì, con spazi ulteriori e nuove iniziative. Dalle ore 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso alle ore 17.30) sarà possibile visitare il lapidario sotto i porticati, il Museo Archeologico (con i vetri romani, le oreficerie longobarde, i plutei di Santa Maria Teodote), la Sezione Romanica e Rinascimentale (con i portali delle chiese romaniche, i mosaici pavimentali del XII secolo, la cupola della chiesa di S. Agata al Monte, le terrecotte e i marmi rinascimentali) e quella di Scultura moderna e Gipsoteca (con copie in gesso di celebri statue classiche e opere originali realizzate tra '800 e '900 da maestri come Medardo Rosso, Giovanni Spertini, Romolo Del Bo, Alfonso Marabelli, Filippo Tallone). Saranno presto comunicate anche iniziative didattiche ed espositive organizzate presso i Musei. L'ingresso ai Musei sarà al prezzo promozionale di 5 euro, gratuito come di consueto per under 26, over 70 e aventi diritto. L'accesso al cortile sarà gratuito. L'accesso agli spazi avverrà nel rispetto delle norme e dei protocolli previsti dai decreti ministeriali e dalle ordinanze regionali, con la rilevazione della temperatura dei visitatori al momento dell'ingresso, cartelli sulle misure di prevenzione da rispettare, dispenser di soluzioni igienizzanti per le mani e guanti monouso per la consultazione di cataloghi e gadget, percorsi a senso unico e separazione dei flussi per evitare assembramenti. È obbligatorio l'uso della mascherina.

14:17 - A Milano Consiglio comunale torna in presenza 

Dopo mesi di video assemblee, con i consiglieri comunali collegati da casa a causa dell'emergenza Covid, torna a svolgersi in presenza il Consiglio comunale di Milano. La prima seduta si terrà giovedì 10 settembre e sarà preceduta da una commemorazione delle vittime milanesi del Covid al Cimitero Maggiore. Alle 16:30 prenderà il via il Consiglio comunale, a Palazzo Marino sede del Comune, con gli interventi liberi dei consiglieri a cui seguirà la delibera relativa al Piano economico finanziario, poi si discuterà della tassa rifiuti. Nelle sedute successive ci sarà l'esame del Consiglio comunale straordinario richiesto dalle opposizioni per discutere della candidatura di Milano ad ospitare il Tribunale dei brevetti. 

7:15 - In Lombardia 237 nuovi contagi in 24 ore

Con 17.082 tamponi effettuati è di 237 il numero di nuovi casi positivi al Coronavirus in Lombardia, di questi 37 "debolmente positivi" e 10 a seguito di test sierologico. Sale a 22 il numero di persone in terapia intensiva, mentre a 220 quello dei ricoverati negli altri reparti. Sono stati due i decessi, il che porta il totale complessivo a 16.869. Per quanto riguarda le Province, 89 casi si sono verificati a Milano (di cui 57 a Milano città), 28 a Brescia, 25 a Bergamo, 24 a Monza, 14 a Varese, 11 a Como, Lecco e Pavia, nove a Cremona, cinque a Mantova, uno a Lodi e nessuno a Sondrio.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24