Coronavirus, vescovo ucciso da Covid in Bolivia: le spoglie a Bergamo

Lombardia
©Ansa

La chiesa di Verdellino ha accolto il feretro di monsignor Eugenio Scarpellini, 66enne che prestava servizio a El Alto ed è deceduto dopo essere risultato positivo lo scorso 15 luglio. Il funerale è in programma domani alle 18 nel campo sportivo dell’oratorio

La chiesa di Verdellino (in provincia di Bergamo) ha accolto questo pomeriggio il feretro di monsignor Eugenio Scarpellini, vescovo 66enne di El Alto (in Bolivia), bergamasco di nascita e morto per Covid lo scorso 15 luglio mentre era in ospedale (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA). L'arrivo è slittato a causa delle procedure doganali a Malpensa. Alle 16.20 il suono delle campane ha accolto la salma nella parrocchiale di Verdellino accompagnata dal parroco don Stefano Piazzalunga, dal direttore del Centro missionario diocesano don Massimo Rizzi. Il funerale è in programma alle 18 di domani nel campo sportivo dell'oratorio e sarà presieduto dal vescovo di Bergamo, Francesco Beschi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24