Coronavirus Lombardia, Giulio Gallera: "Situazione migliore di altri ma prudenti"

Lombardia
©Ansa

L'assessore al Welfare spiega che c'è grande attenzione sui controlli. Una volta che si scopre una persona positiva "facciamo carotaggi" con "tamponi" diffusi in modo da circoscrivere i contagi

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

In Lombardia "abbiamo un Rt sotto uno, quindi in una situazione migliore di altre regioni ma siamo molto prudenti": l'assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera spiega che c'è grande attenzione sui controlli.

Intanto, l'artista Antonio Ciaccio e il suo gruppo di Brera hanno deciso di donare all'ospedale Civile di Brescia una statua di marmo alta quattro metri. Questo perché con oltre tremila pazienti Covid-19 curati, è l'ospedale europeo in cui è stato ricoverato il maggior numero di pazienti. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

17:03 - In Lombardia 55 positivi e un decesso

Con 8.419 tamponi effettuati, sono 55 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Lombardia, quindi in discesa rispetto ai settantasette di ieri. Di questi i 9 'debolmente positivi' e 13 a seguito di test sierologici. In crescita seppur lieve i ricoverati: nove in terapia intensiva (+2) e 158 negli altri reparti (+10) mentre si è verificato un decesso che porta il totale complessivo a 16.807. Fra le province il maggior numero di casi si è verificato a Milano con 17 nuovi positivi, di cui 9 in città, seguono entrambi a 11 Bergamo e Brescia.

13:58 - Milano, oltre 10mila presenze al Castello per l'Estate Sforzesca

Nonostante l'estate e le misure imposte per il covid, il programma di 'Estate sforzesca' ha già registrato 10 sold out e portato al Castello oltre 10mila spettatori: lo rende noto l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno, spiegando che "spettacoli di qualità per ogni età, gusto e attitudine artistica hanno già fatto di Estate Sforzesca la rassegna più ricca e partecipata della città". "Un impegno - continua l'assessore - che dura per 80 serate consecutive, promosso e coordinato dall'Amministrazione per offrire durante tutta questa stagione, particolarmente delicata dal punto di vista sanitario, sociale ed economico, un palcoscenico all'aperto che non solo arricchisse l'offerta artistica dell'estate milanese, ma assicurasse anche la possibilità di ricominciare a tanti lavoratori del comparto artistico e culturale, così gravemente danneggiati dall'emergenza sanitaria e limitati dalle norme restrittive in luoghi chiusi". L'agosto al Castello parte con lo spettacolo 'Grandi Musiche per Grandi Film' dell'Orchestra a Plettro Città di Milano e ha il suo apice a Ferragosto, come sempre a ingresso gratuito ma, viste le norme sul contenimento del contagio da coronavirus, con prenotazione obbligatoria, con una "Milanesada" dedicata al mondo e alla storia della canzone, del teatro e del cabaret milanesi, grazie alla partecipazione di artisti come Enrico Beruschi, Roberto Brivio, Alberto Patrucco, Grazie Maria Raimondi, David Riondino e Franco Visentin.

13:57 – Milano, passeggeri in stazione: “Era meglio tenere le distanze sui treni”

È piena di viaggiatori la stazione Centrale di Milano, come non succedeva da mesi ma più che la fine del distanziamento sui treni, dove da oggi si possono utilizzare tutti i posti a sedere, il motivo è la voglia di vacanze. Anzi, i viaggiatori proprio dall'alleggerimento delle norme anticovid sono perplessi "A me dispiace, avrei preferito si mantenesse il distanziamento" ha spiegato Elena arrivata in stazione per accompagnare il figlio adolescente in partenza per la montagna. "Giustamente lo fanno dal primo agosto perché tanta gente va via" le ha replicato Giovanni. "E' una cosa che ci preoccupa - ha osservato Filomena in partenza per Napoli in vacanza insieme al marito -. Ci siamo detti: proprio quando partiamo noi". Ma al di là della preoccupazione, la situazione è apparsa tranquilla. "La gente era un po' nervosa sul treno - ammette Claudio arrivato in treno da Riccione - ma tutti avevano la mascherina". "C'è davvero più gente oggi - spiegano dalla libreria della Stazione - Già negli ultimi giorni è aumentato il numero di persone e oggi di più". E anche chi fa i controlli all'ingresso dei gate ammette che il lavoro è aumentato. Un aumento visibile ad occhio nudo con le file ordinate di viaggiatori con valige seduti in tutte le sedie disponibili o in coda per prendere un panino o un trancio di pizza nei locali a mezzogiorno.

12:25 - A Linate torna Alitalia, oggi nello scalo 119 voli

Cresce l'attività dello scalo di Linate dove da oggi Alitalia ha spostato i voli che aveva trasferito a Malpensa per le norme sul Coronavirus. Sono in tutto 119 i voli, fra arrivi e partenze nello scalo cittadino di Milano, di cui 50 di Alitalia, a cui si aggiungono i collegamenti di Lufthansa, Iberia e Air France. Sono in tutto 12.500 i passeggeri che transiteranno in giornata nello scalo, mentre circa 30 mila quelli di Malpensa dove sono circa 300 i voli. Proprio a Malpensa è previsto domani il picco di passeggeri: oltre 35mila. Nel mese di luglio sono stati in tutto 800mila i passeggeri, per la maggior parte su Malpensa, in considerazione del fatto che Linate ha riaperto dopo il lockdown il 13 luglio e i voli sono iniziati gradualmente fino appunto alla ripresa di oggi.

11:57 - Milano, street art bagnanti ai tempi del Covid

Si chiama "Le bagnanti ai tempi del Covid" l'opera spuntata nella notte in Via Tadino, angolo Via Vitruvio a Milano che rivisita, in occasione dell'esodo estivo ai tempi del Covid, l'opera di Picasso Due donne corrono sulla spiaggia del 1922, con "Le bagnanti" che hanno tutte la mascherina. L'ha realizzata l''artivista' Cristina Donati Meyer "per ricordare al popolo dei vacanzieri, senza allarmismi e senza sottovalutazioni, che il Covid19 non è stato ancora sconfitto e che occorrerebbe una certa cautela nei comportamenti individuali e nelle diverse ordinanze regionali". All'uscita della MM Gioia, invece, un'altra opera rappresenta due ragazzi che si baciano: "L'amore è amore e non ammette discriminazioni di genere, sesso o etnia. L'amore - dice l'artista - va sempre rispettato".

10:22 - Coronavirus: una statua a Brescia ricorderà vittime europee

In cinque mesi di pandemia ha curato oltre tremila pazienti Covid-19: numeri che fanno del Civile di Brescia l'ospedale europeo in cui è stato ricoverato il maggior numero di pazienti. Così per onorare il lavoro di medici e infermieri l'artista Antonio Ciaccio e il suo gruppo di Brera hanno deciso di donare all'ospedale una statua di marmo alta quattro metri, simbolo delle vittime del Covid-19 a livello europeo. Si sta valutando come sede la piazzola esterna all'ingresso principale dell'ospedale.

8:17 - Giulio Gallera: "Situazione migliore di altri, ma prudenti"

In Lombardia "abbiamo un Rt sotto uno, quindi in una situazione migliore di altre regioni ma siamo molto prudenti": l'assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera spiega che c'è grande attenzione sui controlli. Una volta che si scopre una persona positiva "facciamo carotaggi" con "tamponi" diffusi in modo da circoscrivere i contagi. "Abbiamo fatto un protocollo sugli stagionali - aggiunge - per tamponarli tutti".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24