Coronavirus Milano, opera street art in via Tadino: “Le bagnanti ai tempi del Covid”

Lombardia

Si tratta di una rivisitazione del quadro di Picasso “Due donne corrono sulla spiaggia” del 1922: in questo caso, le protagoniste hanno però la mascherina

Si chiama "Le bagnanti ai tempi del Covid" l'opera spuntata nella notte in via Tadino, angolo Via Vitruvio, a Milano, che rivisita - in occasione dell'esodo estivo durante il coronavirus - l'opera di Picasso “Due donne corrono sulla spiaggia” del 1922, con le protagoniste che, in questo caso, hanno tutte la mascherina (TUTTI GLI AGGIORNAMENTILA SITUAZIONE IN LOMBARDIA).

Le bagnanti ai tempi del Covid
©Fotogramma

L’opera

L'opera è stata realizzata dalla cosiddetta “artivista” Cristina Donati Meyer "per ricordare al popolo dei vacanzieri, senza allarmismi e senza sottovalutazioni, che il Covid19 non è stato ancora sconfitto e che occorrerebbe una certa cautela nei comportamenti individuali e nelle diverse ordinanze regionali". All'uscita della MM Gioia, invece, un'altra opera rappresenta due ragazzi che si baciano: "L'amore è amore e non ammette discriminazioni di genere, sesso o etnia. L'amore - dice l'artista - va sempre rispettato".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24