Ciclismo, Gori: “Giro di Lombardia è ripartenza per Bergamo”

Lombardia

La competizione prenderà il via dal capoluogo lombardo. Per il sindaco “ha molto di simbolico”, perché la città “si lascia alle spalle le dolorose vicende della scorsa primavera e si rilancia”

La partenza del Giro di Lombardia da Bergamo "ha molto di simbolico", secondo il sindaco Giorgio Gori, che definisce "assurdo" il 2020 a causa del coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTILA SITUAZIONE IN LOMBARDIA).

Gori: “Ripartenza della città”

"La ripartenza della città - afferma Gori durante la presentazione della 114esima edizione della corsa - passa anche dal Giro di Lombardia: Bergamo si lascia alle spalle le dolorose vicende della scorsa primavera e si rilancia al mondo per quelli che sono, luoghi d'arte, di cultura, di fascino e di grande sport, ancora più belli e forti di prima".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24