Milano, Atm verso la proroga degli abbonamenti dei mezzi pubblici

Lombardia
©Fotogramma

La richiesta è stata fatta a Regione Lombardia. Così l’assessore alla Mobilità del Comune: “La proposta, per tutti coloro che hanno acquistato l’abbonamento di marzo e non l’hanno utilizzato, è di avere una mensilità gratuita al primo abbonamento che comprano”

I cittadini abbonati di Milano che non hanno potuto utilizzare i mezzi pubblici (il cui servizio è gestito da Atm) durante il periodo di lockdown (TUTTI GLI AGGIORNAMENTILA SITUAZIONE IN LOMBARDIA) potranno avere una proroga di uno o due mesi del loro abbonamento. L’assessore alla Mobilità del Comune, Marco Granelli, ha sottolineato l’iniziativa durante una commissione consiliare: "La proposta, per tutti coloro che hanno acquistato l'abbonamento di marzo e non l'hanno utilizzato, è di avere una mensilità gratuita al primo abbonamento che comprano. Il prossimo mensile sarà gratuito. Per chi ha acquistato un abbonamento annuale, la nostra proposta è quella di prorogare la scadenza dei due mesi per cui non è stato utilizzato".

Un’operazione da 20 milioni di euro

La richiesta è stata fatta a Regione Lombardia, che dovrà ripartire le somme dal fondo statale, come Agenzia di bacino del trasporto pubblico. Questa operazione, al Comune di Milano, costerà 20 milioni di euro.

Circa 500mila gli aventi diritto al servizio

Secondo il direttore generale di Atm, l'azienda che gestisce il trasporto pubblico a Milano, sono 150mila le persone che hanno acquistato un abbonamento nel mese di marzo e che quindi avrebbero diritto alla proroga, mentre gli abbonamenti annuali in essere, che avrebbero diritto a due mesi in più, sono circa 350mila.

Come ottenere le mensilità

I passeggeri potranno attraverso il sito di Atm, inserendo codice della tessera e codice fiscale, ricaricare le mensilità a cui hanno diritto e poi attivare la ricarica negli appositi totem che si trovano nelle stazioni della metropolitana.

Giana: “Stiamo cercando di costruire una procedura veloce e facile”

Da un punto di vista tecnico, il direttore generale di Atm, Arrigo Giana, ha affermato: "Stiamo cercando di costruire una procedura veloce e facile da utilizzare, che si possa fare online senza necessità di recarsi ad uno sportello Atm visti i numeri ingenti in ballo e visto il fatto che bisogna evitare assembramenti e code". 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24