Pontida, Gad Lerner insultato dai militanti leghisti

Lombardia

Urla razziste, fischi e contestazioni contro il giornalista di Repubblica

Gad Lerner, giornalista di Repubblica, al suo arrivo al pratone di Pontida (LIVEBLOG - FOTO) è stato pesantemente insultato ('pezzo di m... ", "Buffone"), anche con frasi antisemite ("ebreo"), oltre che contestato al suo arrivo, come riportato in un primo momento in questo articolo. I contestatori lo hanno seguito sino all'area stampa, allestita a fianco del palco. Il giornalista lungo il tragitto si è fermato poi a parlare con alcuni contestatori. Durante il raduno anche Antonio Nasso, giornalista e videomaker collaboratore del quotidiano La Repubblica è stato aggredito da un militante: l'uomo gli ha rotto il microfono della telecamera. 

La solidarietà sui social

“A Pontida oggi nuova aggressione al giornalismo. Solidarietà a Gad Lerner per i ripetuti insulti a lui rivolti che devono rendere ancora più saldo l’ancoraggio all'art. 21 della nostra Costituzione e il diritto dei cittadini a un’informazione libera”, ha scritto su Twitter Giuseppe Provenzano, neo ministro per il Sud (CHI E').

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24