Chef morto a New York: arrivata a Malpensa salma di Andrea Zamperoni

Lombardia

Andrea Zamperoni, 33enne originario di Zorlesco, una frazione di Casalpusterlengo, è stato trovato morto in un ostello del Queens 

E' arrivata questa mattina a Milano Malpensa la salma di Andrea Zamperoni, lo chef lodigiano di Cipriani Dolci trovato morto a New York. Il corpo è stato rimpatriato dagli Stati Uniti, con il volo AZ605 Alitalia. Sul decesso del 33enne anche la Procura di Lodi ha aperto un’inchiesta conoscitiva. In Italia si svolgeranno i funerali, fissati per lunedì prossimo alle 15 nella chiesa di Zorlesco, frazione di Casalpusterlengo (Lodi).

Chi era Andrea Zamperoni

Andrea Zamperoni, originario di Zorlesco, una frazione di Casalpusterlengo, in provincia di Lodi, lavorava da anni per Cipriani, prima a Londra e poi a New York. Scomparso nella notte tra il 17 e il 18 agosto, è stato trovato cadavere due giorni dopo all'interno dell'ostello Kamway Lodge, nel Queens, luogo noto per droga e prostituzione.

L'arresto

Per la morte di Zamperoni è stata arrestata una donna di 41 anni, prostituta, che avrebbe fornito al 33enne una dose di ecstasy liquida. Per accertare la causa della morte di Zamperoni, però, si attendono i risultati degli esami tossicologici. La 41enne, con la complicità del proprio protettore, avrebbe drogato e successivamente derubato altre due persone, anch’esse decedute. Nel caso di Zamperoni sarebbe stata lei stessa a chiamare la polizia, mentre il protettore proponeva di far sparire il corpo della vittima.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24