Morto il dj accoltellato a Terno d’Isola al rientro da un rave party

Lombardia

Sergio Ubbiali, l’artista di strada 25enne fermato quale presunto responsabile dell’aggressione, dovrà ora rispondere di omicidio aggravato dai futili motivi 

È morto oggi, mercoledì 22 maggio, all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo Maurizio Canavesi, il dj di 35 anni che era stato accoltellato lo scorso 23 aprile a Terno d'Isola, nel Bergamasco. Sergio Ubbiali, l’artista di strada 25enne fermato quale presunto responsabile dell’aggressione, dovrà ora rispondere di omicidio aggravato dai futili motivi. Il trentacinquenne era stato ricoverato in condizioni molto gravi, con una lama di 15 centimetri conficcata nella nuca ed estratta dai medici durante un delicato intervento chirurgico. Una settimana fa le sue condizioni erano in miglioramento, ma nelle ultime ore il quadro clinico è degenerato.

La lite

All’origine del fatto pare ci sia una lite scoppiata al rientro dei due da un rave party in Toscana. L'arrestato aveva raccontato ai carabinieri di essere stato minacciato da Canavesi durante il viaggio in camper di ritorno dalla Toscana. I motivi del diverbio sarebbero da ricercarsi nel mix di droghe, alcol e stanchezza. Una volta giunti a Terno, la situazione era degenerata e Canavesi era stato raggiunto da una decina di coltellate inflitte - stando alle ricostruzioni dei carabinieri - proprio dall'amico.

Milano: I più letti