Milano, corpo carbonizzato alla Bovisasca: identificata la vittima

Lombardia
Foto del luogo dove è stato trovato il cadavere (Agenzia Fotogramma)

Si tratta di Cristian Giovanny Tautiva Hernandez, colombiano di 23 anni, identificato attraverso l'impronta di un pollice rilevata dalla Scientifica 

Ha ufficialmente un nome il cadavere fatto a pezzi e dato alle fiamme che è stato trovato sabato 30 marzo in via Cascina dei Prati, nel quartiere Bovisasca a Milano. La vittima si chiamava Cristian Giovanny Tautiva Hernandez, era un colombiano di 23 anni ed è stato identificato attraverso l'impronta di un pollice rilevata dalla Scientifica sul corpo carbonizzato. La Squadra mobile ha ricevuto il riscontro dalla divisione "Sirene" del servizio di cooperazione internazionale, che ha scoperto una denuncia presentata in Spagna per la scomparsa del giovane colombiano. Secondo quanto accertato era partito il 28 marzo.

I tre fermi per l’omicidio

Per il suo omicidio sono stati bloccati tre connazionali: Ronaldo Jhonatan Vega Hernandez detto "Pericles", di 21 anni, il coetaneo Dilan Mateus Carddenas detto "Mateo", e il 38enne Arley William Gomez Arango. A quest'ultimo è contestato di aver fatto a pezzi il cadavere e di aver aiutato a distruggerlo.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.