Cade dal tetto mentre fa parkour, l'amico: “Non doveva venire con noi”

Lombardia
Foto di archivio (LaPresse)

Il giovane è caduto da un'altezza di circa cinque metri e ha perso conoscenza, resta in pericolo di vita e se dovesse superare queste ore ci saranno da valutare le conseguenze a livello neurologico

Restano gravissime le condizioni del ragazzo di 16 anni di Mariano Comense precipitato nel pomeriggio di venerdì 29 marzo dal tetto di un capannone industriale mentre faceva parkour con il fratello maggiore e un amico. Il giovane è caduto da un'altezza di circa cinque metri e ha perso conoscenza. Il 16enne rimane in pericolo di vita e se dovesse superare queste ore ci saranno da valutare le conseguenze a livello neurologico.

Le parole dell'amico

Il ragazzo, a differenza del fratello e dell'amico, non era particolarmente esperto di parkour, la disciplina che porta a superare ostacoli saltando e arrampicandosi. "Non era ancora un esperto - ha detto l'amico che era con lui - Io e suo fratello facciamo parkour da sette anni, ma lui no, non avrebbe dovuto portarlo con noi".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.